Vai al contenuto
Notizie
  • Se questo sito ti piace o ti è stato utile, sostienilo con una donazione. grazie
Accedi per seguirlo  
dinamite

BENELLI 2C 250 DEL 1976

Recommended Posts

dinamite

Un mio vicino possiede questa fantastica moto che ha acquistato nuova tantissimi anni fa e ora non si fida più a usarla xchè ogni tanto si spegne in marcia,dovrebbe essere un problema di natura elettrica,lui ha sostituito le bobine originali con altre nuove uguali ma non ha risolto.Qualcuno sa cosa potrebbe essere?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
The road burn

La soluzione è molto semplice dinamite.

Fattela vendere o meglio regalare e poi ci pensi tu.:diavoletto:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Marines89

ah gran bella domanda.

E' un 250 bicilindrico 2 tempi di 40 anni fa. Potrebbero essere le candele, potrebbero essere i carburatori, le fasce che tengono poco o chissà cos'altro.

Una pulizia generale all'impianto d'alimentazione (carburatori, filtri e tubazioni varie), al carter motore (con controllo luci di travaso) e all'impianto di accensione non fanno male.

  • Voto + 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
dinamite

grazie marines domani gli dirò di dare una occhiata ai carburatori,fasce non credo xchè la moto ha 8000 km originali.Road magari me la regalasse,lo vorrei proprio un vecchio 2 tempi cosi tutto originale

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Marines89

facci sapere dinamite.

I problemi di spegnimento al minimo possono essere dati da:

- spillo e o getto del minimo che funzionano male (dovuto magari a sporcizia)
- candele da cambiare e/o che mancano qualche contatto e/o sistema di accensione difettoso

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Robi

allora :controllo collegamento/fili modulo accensione(lato volano) ,centralinetta (sotto serbatoio)  candele iridium,pulire marmitte(collettori e silenziatori interni),verifica pulizia crburatori accurata,getti min  max  e diffusore,verifica galleggianti(se vuoti in plastica grigia sost.con pieni plastica nera) fare miscela NUOVA all'1e mezzo max 2 % con olio castrol tutto sintetico.mettere batteria buona 6 volt( anche se parte lo stesso senza) e controllo carica regolatore in moto....e buona fortuna

dimenticavo,per esploso e ricambi :BURIAN BENELLIPARTS  germania     parti carb dell'orto anche in italia       se possibile non comprare niente di usato.al limite modifica con ricambicompatibili  ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Marines89
11 ore fa, Robi ha scritto:

allora :controllo collegamento/fili modulo accensione(lato volano) ,centralinetta (sotto serbatoio)  candele iridium,pulire marmitte(collettori e silenziatori interni),verifica pulizia crburatori accurata,getti min  max  e diffusore,verifica galleggianti(se vuoti in plastica grigia sost.con pieni plastica nera) fare miscela NUOVA all'1e mezzo max 2 % con olio castrol tutto sintetico.mettere batteria buona 6 volt( anche se parte lo stesso senza) e controllo carica regolatore in moto....e buona fortuna

dimenticavo,per esploso e ricambi :BURIAN BENELLIPARTS  germania     parti carb dell'orto anche in italia       se possibile non comprare niente di usato.al limite modifica con ricambicompatibili  ciao

ciao robi, sicuro per la miscela all'1,5-2%?

Ho trovato da qualche parte che quella Benelli andava al 3%-5% di miscela

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Robi

ciao Lorè,i primi modelli con cilindri in ghisa si     un 76( con freno a disco presumo),deve avere i cilindri in lega modificati appunto per un 2%  2e mezzo stando con il pessimo olio di allora.col sintetico,io usavo castrol per fuoribordo nautico,si può abbassare ancora la percentuale.questi motori sono nati grassi ,e i pistoni sono sempre "bagnati"

  • Voto + 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
dinamite

grazie a tutti x le risposte,la moto è stata immatricolata nel 76 ma ha il freno a tamburo davanti,ora riferisco i vostri consigli al mio vicino ,dovrebbe portarla da un signore che lavora su moto d'epoca,vi faccio sapere appena la riporta a casa

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. &è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×