Vai al contenuto
Notizie
  • Se questo sito ti piace o ti è stato utile, sostienilo con una donazione. grazie
Accedi per seguirlo  
Benny76

Viaggi con la piccola bn 251

Recommended Posts

Benny76

Ciao a tutti sono nuovo del forum,volevo chiedere se qualcuno di voi a gia' intrapreso un viaggio con la bn 251,visto che sono possessore della bn 251 da circa 1 mese e gia' 1200km percorsi senza nessun problema volevo fare un viaggi da Torino /Cattolica .....consigli?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Marines89

ciao, e benvenuto.

Non posseggo la BN251 ma visto la tua richiesta non posso fare altro che stimarti se vorrai intraprendere un viaggio con la piccola 251.

Io andai in Sardegna con la Varadero 125 che ho avuto e pure con uno scooter 200, il massimo che posso raccomandarti in questo caso è che la moto sia in ordine (freni, motore, forcelle e gomme in particolare).

Per il resto dovresti anche essere tranquillo col grosso serbatoio (e i bassi consumi) che ha la 251.

Ricorda una piccola trousse degli attrezzi che, seppur fastidiosa a cui trovare posto, può fare la differenza in caso di bisogno

  • Voto + 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Benny76

Grazie mille per il consiglio!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Herr Doktor

Con le moto attuali e l'elettronica, l'unico attrezzo che serve è un cellulare per chiamare europ assistance

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Marines89
Inviata (modificato)
8 ore fa, Herr Doktor ha scritto:

Con le moto attuali e l'elettronica, l'unico attrezzo che serve è un cellulare per chiamare europ assistance

Ma no dai Herr Doktor, non essere così pessimista solo perchè la tua piccola BN sta impazzendo con l'allarme.

L'unica volta che ho avuto necessità di chiamare il carro attrezzi (da che guido mezzi a due ruote) è perchè avevo forato la gomma posteriore, e per giunta non ne avrei neanche avuto bisogno perchè ho risolto ad un autogrill con la bomboletta di ripara gomme e il compressore. Da allora viaggio sempre con quella nella trousse degli attrezzi. Chiedi a Vicius nel raduno in toscana di qualche anno fà, stessa cosa.

Per l'elettronica bisogna essere fortunati ma in fin dei conti sono cose costruite dall'uomo, sono fallibili per definizione. BIsogna essere fortunati a trovare chi vuole sbatterci la testa per risolvere il problema.

Modificato da Marines89

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Herr Doktor

Ho una discreta esperienza (ahimè) di carri attrezzi per ricuperare le mie moto moderne e storiche . In città, Italia ed estero. Sia con le BMW che jap. L'unica moto che mi fa sempre portato a casa è stata la peggiore: moto guzzi 850 t5 ma certi interventi si facevano facili.

Adesso basta la batteria morta: con le auto + cavi + booster si risolve. Con certe moto che hanno la batteria impossibile da raggiungere c'è una sola risorsa. Il cellulare.

PS

Sono andato 6 volte al elefantentreffen senza un problema....

L'ultimo soccorso stradale a Milano in corso Buenos Aires...blocchetto pulsante avviamento in corto...

L'unica foratura a 17 anni con il primo 125 al primo viaggio dopo 500 metri...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Marines89

Cavolo herr doktor mi spiace un sacco.
Cioè ti stimo per le molteplici volte che sei stato all'elefantentreffen, è una meta che vorrei aggiungere anche io al mio palmares, prima o poi forse.

Comunque comprendo il tuo disappunto, sono anche io d'accordo sul fatto che le moto moderne al primo fusibile bruciato non le sposti più. Mi vien da pensare che sia sfortuna. Incappare con ogni moto in un problema.

Sarò fortunato io, anche perchè controllo minuziosamente la mia moto spesso e anche volentieri, lubrificando, serrando e controllando tutte le parti meccaniche ed elettriche.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Herr Doktor

Comunque non sono arrabbiato: lo mettevo nel conto la possibilità di avere problemi con una marca pochissimo diffusa, che per altro capitano con TUTTI i veicoli. Il tempo che dedicheranno alla mia moto sarà esperienza utile per altri casi.

Fusibili: le BMW moderne non li hanno perché l'impianto elettrico è canbus. Finora tutti i guasti che hanno richiesto il carro attrezzi erano di origine elettrica o elettronica.

L'importante è non farsi seghe mentali.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Marines89
1 ora fa, Herr Doktor ha scritto:

Comunque non sono arrabbiato: lo mettevo nel conto la possibilità di avere problemi con una marca pochissimo diffusa, che per altro capitano con TUTTI i veicoli. Il tempo che dedicheranno alla mia moto sarà esperienza utile per altri casi.

Fusibili: le BMW moderne non li hanno perché l'impianto elettrico è canbus. Finora tutti i guasti che hanno richiesto il carro attrezzi erano di origine elettrica o elettronica.

L'importante è non farsi seghe mentali.

 

 

 

Che io sappia i fusibili ci sono in tutti gli impianti elettrici. Il sistema canbus è, da quel che so, il sistema per la comunicazione dei dati con sistemi esterni alla moto (tramite la presa OBD ad esempio per comunicare con il computer diagnostico).

I fusibili sono parte indispensabile di un impianto elettrico di un veicolo perchè proteggono gli impianti tipo: strumentazione, centralina, pompa benzina, fari ecc ecc dai sovraccarichi che si possono instaurare nell'impianto elettrico.
Banalmente: costa di meno sostituire un fusibile da 5 centesimi che un'intera strumentazione se viene interessata da un sovraccarico.

In ogni caso si, sono d'accordo che non bisogna farsi seghe mentali

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Herr Doktor

Le moto BMW hanno impianti elettrici tipo automobilistico "evoluto". Oltre la centralina del motore c'è quella dei servizi: computer di bordo, sistema audio, parabrezza elettrico, cruise control, riscaldamento sella e manopole, sospensioni elettroniche, abs, controllo trazione e in più, su alcuni modelli, cambio elettronico assistito. I fusibili non ci sono più dal 2004 quando uscirono i boxer 1200.
Sostanzialmente l'impianto elettrico è un pezzo unico che trasporta corrente e dati.
Ad esempio anche il manutentore - carica batteria deve essere adatto al canbus se si vuole passare dalle prese esterne.
È un mondo complicato che porta non poche rogne.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Marines89

Mi sembra strano che non ci siano i fusibili. I fusibili sono necessari perchè fanno parte dell'impianto stesso come componenti, il discorso dati è solo per la diagnostica esterna.
Non esiste un'auto che non abbia i fusibili (sono ben nascosti ma ci sono in tutte).

Sono felice di sbagliarmi se così non fosse, infatti mi informo un pochino prima di procedere perchè la cosa mi sembra strana.

Comunque si, è una roba abbastanza complessa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Herr Doktor

Possono esserci su certi impianti con utenze onerose. Relativamente agli ultimi che ho avuto non ci ci sono.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
RioneroTnT

dai non ci credo, tutti i sistemi elettrici hanno un dispositivo di protezione ( fusibili o interr. automatici ) per il sovraccarico o cortocircuiti.

 

 

anche se:

( tratto da wikipedia )

Fusibili autoripristinanti

In alcune situazioni particolari dove il cortocircuito o il sovraccarico possono essere frequenti e nella norma, per evitare di sostituire frequentemente i fusibili, si utilizzano particolari modelli in grado di ripristinarsi automaticamente al cessare della causa.
In pratica sono costituiti da un resistore "PTC" (Positive Temperature Coefficient) ovvero un resistore di valore relativamente basso in grado di incrementare la propria resistenza con la temperatura: al superamento di un valore di corrente, l'aumento della temperatura del dispositivo causa un rapido incremento della sua resistenza che in questo modo abbatte la corrente. Eliminata la causa che ne determina l'intervento, la sua temperatura torna a valori prossimi a quella ambientale, ripristinando il funzionamento dell'apparecchio protetto con questa tecnica.

Sono spesso impiegati negli alimentatori switching presenti all'interno dei computer (fissi).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Herr Doktor

Sono controllati dall'elettronica . Infatti nei libretti uso e manutenzione non sono neppure citati. Assenti pure nel manuale bn 251. In officina avevano dubbi che detto impianto fosse canbus e loro lo ignoravano.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Herr Doktor

confermano che l'impianto è canbus

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
paglia64

1000 km in tre giorni con una keeway 125 rkv , in due montati e bagagli, attraversando l'appennino. Nessun problema !!

Modificato da paglia64
Sbagliato sezione

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Yuri

Io ho fatto diverse volte l'autostrada palermo - castellammare del golfo, sono poco più di 70 km, però posso dirti che la moto in autostrada si comporta benissimo, forse è un pò troppo leggera, ma va bene lo stesso, il problema sono le vibrazioni appena arrivi a destinazione le mani non le senti più, ma si può fare. Posso dirti che cambiando lo scarico originale completo le vibrazioni sono diminuite drasticmente, la cosa non è da sottovalutare, saluti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Accedi per seguirlo  

×
×
  • Crea nuovo...