Vai al contenuto
Notizie
  • Se questo sito ti piace o ti è stato utile, sostienilo con una donazione. grazie
il masso

Considerazioni di guida

Recommended Posts

il masso

Ora che ho superato la soglia dei 5000km con il Leoncino posso farmi una chiacchiarata addosso sulla guida...

se sei "il masso" (da sempre) un motivo ci sarà caro il mio vecchino... al di là che eri sempre l'ultimo della combriccola ad arrivare al bar di turno per la sosta tecnica può essere che hai sempre portato in girula moto un pochino troppo pesanti per il tuo fisichino? ed anche quest'ultima non si smentisce, allora ci fai o ci sei? boia flipper, pensare che questa volta la volevo di 140kg al massimo e l'avevo pure inquadrata, ma poi BANG mi presentano questa e OPLA' vai fuori per la tangente... sacripante puoi una volta azzeccarla? ci viaggio e dico "wow che bel motorino, che belle marce la 4a e la 5a... apri ed il motore c'è, senti il tiro, che bella sensazione...saranno solo 48ippici ma li senti davvero bene, figo..."  e poi al semaforo i car-scatolati tirano giù il finestrino e mi dicono che è una bellezza, sorrido nel casco e riparto... ma poi ecco che esce un po il "bastard" che c'ho dentro... prendo una stradina di montagna e apro, imposto, mi sposto sulla sella peso verso l'interno, spingo sulla pedana esterna e... cazzo cazzo sono lungo, pinzo pinzo, boia com'è rigida, avvallamento buchetta, scanso, colpo sulla forcella da 50 e BUM tutto sui polsi e le spalle, riprendo la via cerco di essere più fluido, evito il "puntaallacorda" e lascio scorrere... entro passo e via... si vabbè allora? dov'è il gusto?... riprovo e mi lancio un pochino di più, stavolta ci sono mi sento bene in impostazione piego e cazzo l'anteriore non tiene, la sento scivolare davanti... possibile??? ero ai 70 cazzo mica ai 150???? basta per oggi... mi metto in giro tipo vegliardo col cappello e non mi monta più il gusto... 

masso che c'hai? saranno i ricordi dei giri in pista di qualche tempo orsono? saranno i riflessi che si appannano un pò col tempo? sarà che la volevi leggeraleggera e questa non hai ancora capito come portarla in giro? mah... considerazioni di guida dopo una mattinata non proprio gustosa in sella... probabilmente ne verranno di migliori, ma tant'è... quando l'ho lasciata nel box non l'ho nemmeno riguardata con la coda dell'occhio... 

...chissà... magari mi dedico allo Yoga, mi rilasso e vivo meglio (anche in sella)...

Salutissimi - il masso

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
CorradoB

😀 ...miii ti è presa male Masso!! 😀😀 ..dai capiscila povera bestiolina.. non è il suo ruolo quello! 😉

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Marines89

ahahahah povero masso, non disperare.

Se posso consolarti a livello tecnico ti confermo che quasi tutti i veicoli stradali sono progettati sottosterzanti quindi il limite di guida è proprio l'anteriore che scivola (questo perchè, come nelle auto, il sottosterzo è la perdita di aderenza che minimizza i danni).
In ogni caso possono essere mille cose che magari non ti hanno fatto "trovare": la forcella è la copia cinese dell'originale marzocchi, le gomme sono gomme da strada e magari non erano in temperatura o leggermente sotto di pressione, il setting non era l'ideale.... e altre mille cose.

Vuoi anche la vecchiaia e gli anni che passano ahahahaha, senza offesa, ma goditi la tua leoncino senza troppi mal di testa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Herzog
Inviata (modificato)

e poi, chissà perché, ci sono giorni in cui si guida meglio e le cose riescono facili, e altri in cui è meglio tornare a casa e restare in poltrona. Non sempre sono le moto, a volte siamo noi. Ritenta, l'esperienza a quanto pare non ti fa difetto e troverai il modo giusto.

(post comunque interessante e utile, grazie per aver condiviso le tue impressioni)

Modificato da Herzog

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Herzog

Però dai, adesso non sparire :D:.

Il tuo post sui limiti del Leoncino sarà utile a noi che cerchiamo di conoscere la moto attraverso le vostre esperienze, e a te per considerare se e quanto spingere la moto oltre quei limiti. :biker:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
il masso

no, no non sparisco... sono in fase meditativa ascetico trascendentale :cina:... ho identificato le prossime gommine da montare, basta roba dura che non scalda con la spalla che non lavora con la carcassa troppo rigida...:ninja:... così anche se continuerò a fare il masso almeno lo farò con un pò di grip in più... ahahahahahahah...

in ogni caso ieri in tangenziale a TO sotto un nubifragio ho apprezzato la ciclistica davvero ottima con una stabilità impeccabile nessun ondeggiamento o sensazione di leggerezza di sterzo, efficace l'ABS in frenata, dà davvero uno ottima sensazione di sicurezza... ed è stato l'ennesima e MAI ULTIMA occasione di confermare l'estrema ignoranza incapacità irrispettosità degli automuniti che popolano le strade...

Salutissimi - il masso

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Herzog

ecco, stabilità sul bagnato e sicurezza sono due punti molto importanti a favore del felino :ya:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Maverick95

Anch'io come il masso ho subito il nubifragio di giovedì (il Piemonte che gran regione). Una volta sono andato lungo sulla Aurelia e per poco non finivo al posto della pubblicità. 

Però quando c'è da essere ignorante, nel suo piccolo fa il suo dovere. 

Tra l'altro una gomma decente da montare su per la prossima stagione? Magari a mescola morbida 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
il masso
Inviata (modificato)
5 ore fa, Maverick95 ha scritto:

Anch'io come il masso ho subito il nubifragio di giovedì (il Piemonte che gran regione). Una volta sono andato lungo sulla Aurelia e per poco non finivo al posto della pubblicità. 

Però quando c'è da essere ignorante, nel suo piccolo fa il suo dovere. 

Tra l'altro una gomma decente da montare su per la prossima stagione? Magari a mescola morbida 

Dunlop Mutant

STREPITOSE... saranno le mie prossime gomme, in alternativa METZELER SPORTEC M3 (altra gomma eccezionale), in ultima opzione Qualifer II sempre Dunlop

Salutissimi - il masso

dunlop-sportmax-mutant.jpg

Modificato da il masso
inserimento immagine

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Marines89

Io non finirò mai di consigliare le Continental contimotion che, dopo 3 treni sulla trek, trovo ottime per il basso costo e le ottime prestazioni in tutte le condizioni.

Le M3 ne ho avuti due treni e già le consideravo sprecate perché non si ha mai modo di poterle sfruttare a fondo (vuoi per i limiti del guidatore, vuoi per la ciclistica sostenuta ma non specialistica della trek e vuoi per i ritmi oltremodo illegali su strada che si possono tenere).

A fare tanta strada all'anno consiglio una buona gomma durevole (e non è vero che le turistiche sono "dure")

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
il masso
28 minuti fa, Marines89 ha scritto:

Io non finirò mai di consigliare le Continental contimotion che, dopo 3 treni sulla trek, trovo ottime per il basso costo e le ottime prestazioni in tutte le condizioni.

Le M3 ne ho avuti due treni e già le consideravo sprecate perché non si ha mai modo di poterle sfruttare a fondo (vuoi per i limiti del guidatore, vuoi per la ciclistica sostenuta ma non specialistica della trek e vuoi per i ritmi oltremodo illegali su strada che si possono tenere).

A fare tanta strada all'anno consiglio una buona gomma durevole (e non è vero che le turistiche sono "dure")

...boia flipper però... un treno delle Continental che segnali costa veramente pochissimo...!!!

le M3 le ho "sfruttate a dovere" in strada ed anche in pista (con graaaaandi soddisfazioni) con altre moto dalle ciclistiche non propriamente sportive, in condizioni di asfalto buone sono state delle grandiose scarpe...

Salutissimi - il masso

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Marines89
24 minuti fa, il masso ha scritto:

...boia flipper però... un treno delle Continental che segnali costa veramente pochissimo...!!!

le M3 le ho "sfruttate a dovere" in strada ed anche in pista (con graaaaandi soddisfazioni) con altre moto dalle ciclistiche non propriamente sportive, in condizioni di asfalto buone sono state delle grandiose scarpe...

Salutissimi - il masso

si infatti, tieni conto che le Contimotion le ho sempre preferite anche per il basso costo: stando larghi col prezzo arrivavo ad esagerare a 200€ montate (nelle misure 120/70 e 180/55) e siccome con nessuna gomma, nemmeno la più turistica, sono riuscito ad andare oltre ai 10.000 km a treno (consumandole fino sul fondo delle scanalature) e percorrendo circa 10.000km all'anno mi secca spendere troppo per gomme che poi non riesco a sfruttare, perciò poca spesa, tanta resa.

Anche le M3 le trovavo ottime da guidare anche se un po "cedevoli" una volta superato un certo chilometraggio (circa dopo 7000-8000km) però appunto mi seccava il fatto di non poterle sfruttare bene per le loro qualità visti i percorsi che sono solito fare (sono sufficienti 1000km di autostrada per squadrare una gomma irrimediabilmente)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Maverick95
21 ore fa, il masso ha scritto:

Dunlop Mutant

STREPITOSE... saranno le mie prossime gomme, in alternativa METZELER SPORTEC M3 (altra gomma eccezionale), in ultima opzione Qualifer II sempre Dunlop

Salutissimi - il masso

dunlop-sportmax-mutant.jpg

Io pensavo alle Dunlop roadsmart di cui ho letto che va alla grande, anche delle Qualifer 2 ho letto grandi cose

Masso ma queste qui possono essere definite semitassellate? Tra l'altro vorrei qualcosa che mi permetta di piegare un po' e non di rischiare di volare giù 😂

dunlop-roadsmart-3644-p.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Marines89

Ahahaha caro Maverick, ti assicuro che ho visto finire in terra gente anche con le migliori slick scaldate con le termocoperte e ho visto gente con le tessellate pure fare pieghe che mi stupivo al solo pensiero.

La gomma fa tanto ma ti assicuro che prima che l'utente medio delle moto metta in crisi una gomma, anche turistica, ce ne vuole. 

Per non finire in terrà ci sono un altro sacco di aspetti che vengono trascurati come: posizione di guida, pressione delle gomme, bontà della ciclistica, curva affrontata in rilascio o in frenata, pendenza del manto stradale e via dicendo.

Poi ogni gomma ha le sue caratteristiche e non sempre una gomma che va bene su una moto poi va bene anche su altre, così come una gomma che piace, per il suo comportamento, a qualcuno non è detto che piaccia ad un altro. 

Sono tutte cose che si imparano macinando chilometri e cambiando gomme, così da provare sulla stessa moto gomme diverse. Ma ti assicuro che anche le peggio gomme non ti fanno andare in terra di proposito.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
il masso

Le Mutant hanno la caratteristica di essere gomme da SuperMotard, la semitassellatura e la mescola tendente al morbido la rendono propensa a scaldarsi molto presto (io usando la moto 11,5 mesi l'anno in tardo autunno ed inverno ho apprezzato molto tale caratteristica) e contemporaneamente drenano molto bene senza innescare ondeggiamenti in caso di pioggia. Per contro in piena estate hanno un gran grip ma se esageri si "strappano" un pochino (ma con 50 cv questo problema non dovrebbe sussistere). I treni che ho usato sono arrivati senza nessuna perdita particolare di caratteristiche a 9000km ed esteticamente sono una figata.

Per tutto ciò che riguarda l'andar per terra e l'apprezzare o meno una gomma piuttosto che un altra mi associo completamente a quanto scritto da Marines

Salutissimi - il masso

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Umberto93

Ragazzi è da domenica alle 15:00 che ho il mio Leoncino e ho già percorso 600 km hahaha

Oggi faccio un po' di manutenzione alla catena.. ieri l'ho portata in collina e facendo una discesa molto ripida mi sono ca**to sotto e ho messo la prima senza premere la frizione... che principianteeee grrrrr.

Comunque a parte questo io la amooooooooo... peccato non si possa ripotenziare ma come avete detto non è fatta per fare le velocità alte e piegare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Marines89
1 ora fa, Umberto93 ha scritto:

Comunque a parte questo io la amooooooooo... peccato non si possa ripotenziare ma come avete detto non è fatta per fare le velocità alte e piegare.

.... anche perchè il motore, da quel che so, non è "tappato" o "strozzato" per stare sotto i 48cv, ma li ha per natura quei cv, quindi non si può fare molto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
il masso

Due caratteristiche "vincenti" di questo motore sono la sua curva di erogazione e l'elasticità... assolutamente sorprendenti per la cavalleria ridotta di cui è dotato. Non ha nessuna velleità di sprinter strappabraccia in prima/seconda ma quando viaggi in 4a e 5a puoi permetterti senza scalare di aprire il gas e percepire decisamente una bella spinta, oppure scendere fino a regimi moooolto bassi senza che strappi, paradossalmente in città mi risulta più difficile gestire la seconda marcia nel traffico... vassapere...

Comunque nel quadro generale posso dire che l'accoppiata cambio/frizione non è propriamente un gioiellino di sincronia stacco modulabilità precisione, è il comparto (insieme al peso) che meno mi convince... ed ho di nuovo la forcella allentata...:humm:

Salutissimi - il masso

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Maverick95
In 12/9/2018 at 07:13 , Marines89 ha scritto:

Ahahaha caro Maverick, ti assicuro che ho visto finire in terra gente anche con le migliori slick scaldate con le termocoperte e ho visto gente con le tessellate pure fare pieghe che mi stupivo al solo pensiero.

La gomma fa tanto ma ti assicuro che prima che l'utente medio delle moto metta in crisi una gomma, anche turistica, ce ne vuole. 

Per non finire in terrà ci sono un altro sacco di aspetti che vengono trascurati come: posizione di guida, pressione delle gomme, bontà della ciclistica, curva affrontata in rilascio o in frenata, pendenza del manto stradale e via dicendo.

Poi ogni gomma ha le sue caratteristiche e non sempre una gomma che va bene su una moto poi va bene anche su altre, così come una gomma che piace, per il suo comportamento, a qualcuno non è detto che piaccia ad un altro. 

Sono tutte cose che si imparano macinando chilometri e cambiando gomme, così da provare sulla stessa moto gomme diverse. Ma ti assicuro che anche le peggio gomme non ti fanno andare in terra di proposito.

Essendo novizio pensavo che le tassellate non permettevano di piegare, errore mio ahhaha
Tra l'altro, a me da fastidio, si può accorciare la corsa del pedale del cambio? 5a e 6a sono altissime!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Marines89
6 ore fa, Maverick95 ha scritto:

Essendo novizio pensavo che le tassellate non permettevano di piegare, errore mio ahhaha
Tra l'altro, a me da fastidio, si può accorciare la corsa del pedale del cambio? 5a e 6a sono altissime!

 Non so sulla leoncino ma in generale un minimo di regolazione sull'altezza della leva si può fare. 

Ma la corsa no perché dipende da come sono state disegnate le piste del selettore desmodromico del cambio. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
zzzz1975
Inviata (modificato)

Si si può regolare nel senso ke puoi abbassare o alzare la leva....nn la corsa

molto senplice con due chiavi da 10 e una brugola da 4 o da 5.

Per mia comodità io l’ho abbassata un po’ X lo stesso “problema”.

 

Modificato da zzzz1975

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Terradimotoriedipiloti

Del Leoncino si può dire tutto tranne che sia una moto per "smanettoni". 🦁!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Umberto93

Qualcuno sa spiegarmi in parole semplici quali modifiche ottengo girando la manopola nera sul forcellone posteriore? Posso spostarla da hard a soft..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Andò

Girando su hard comprimi la molla ottenendo una risposta più dura dalla sospensione sulle buche, diminuisci il confort ma aumenti la stabilità in curva perché il posteriore ondeggia di meno al contrario del soft, allunghi la molla rendendola più morbida aumenti il confort sulle sconnessioni ma si innescano fenomeni di sobbalzi in curva rendendo la moto meno gestibile. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Umberto93

Il problema è che girando non ottengo alcun cambiamento alla molla.. ora o il mio non funziona o il cambiamento è inferiore al mm perché non vedo ALCUN movimento di molla.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. &è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

×