Jump to content
Notizie
  • Se questo sito ti piace o ti è stato utile, sostienilo con una donazione. grazie
dsesmo

Stacco frizione

Recommended Posts

dsesmo

Ho la frizione che stacca un po’ dopo la metà della corsa della leva, vorrei che staccasse prima. Che devo fare? Devo avvitare il registro o svitare?

Share this post


Link to post
Marines89

devi avvitare il registro, ovvero fare in modo di avvicinare la leva al manubrio

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
il masso

...comunque lo stacco della frizione della Leoncino è la peggiore che mi sia mai capitata in tutto il mio curriculum motae... oscena

Salutissimi - il masso

Share this post


Link to post
CorradoB
4 ore fa, il masso ha scritto:

...comunque lo stacco della frizione della Leoncino è la peggiore che mi sia mai capitata in tutto il mio curriculum motae... oscena

Salutissimi - il masso

non piace neanche a me....anche la tua se non la trattieni nell'ultima parte di rilascio da uno strappo?

Share this post


Link to post
Emilio
2 minuti fa, CorradoB ha scritto:

non piace neanche a me....anche la tua se non la trattieni nell'ultima parte di rilascio da uno strappo?

Scusate, mi intrometto anche se non ho una Leoncino, ma una TRK 502 X.
Il motore però dovrebbe essere praticamente lo stesso...
Condivido il vostro giudizio sulla frizione. La mia, specialmente da fredda, strattona in partenza, come se ci fossero i dischi frizione ciucchi, da degli strattoni molto fastidiosi... Sfrizionando un po' si raggira il problema, ma non è normale. Prima volta che capita anche a me in 23 anni.

Share this post


Link to post
CorradoB
Posted (edited)

si Emilio, è il medesimo motore...con i medesimi problemini ? comunque questo della frizione è veramente fastidioso....poi, cosi a pelle perchè non mi ha mai dato altri problemi, mi da la sensazione che questa frizione se "maltrattata" un pochino "ceda" facilmente...

Edited by CorradoB

Share this post


Link to post
zzzz1975

Se vi può essere di aiuto anche a me strappava pochissimo...cambiato olio e regolata un po’ e lo strappo è praticamente sparito...

  • Like 1

Share this post


Link to post
CorradoB
Posted (edited)
In questo momento, zzzz1975 ha scritto:

Se vi può essere di aiuto anche a me strappava pochissimo...cambiato olio e regolata un po’ e lo strappo è praticamente sparito...

mmm...il fatto della regolazione ho provato e ho notato che lasciandogli più gioco lo fa meno, non ho appofondito molto la questione, per ora, ma a me la frizione "piace" con pochissimo gioco e avere la leva "blanda" da più fastidio che lo strappo che comunque gestisco, (nella maggior parte dei casi) come già detto, trattenendola un pochino...

quella del cambio d'olio, mi dai una buona notizia , visto che ci sono vicino ?

per regolata cosa intendi? con più gioco?

Edited by CorradoB
  • Like 1

Share this post


Link to post
zzzz1975
Posted (edited)

No leggermente meno....

ci ha pensato Il conce ...

l’olio è di fondamentale importanza ....per quel che costa se avvicini il cambio fa solo bene....(nel mezzo dei tagliandi puoi anche farlo tu)

Edited by zzzz1975

Share this post


Link to post
CorradoB

ok..credo che comunque il cambio olio influenzi maggiormente..e se ci pensiamo è anche logico in una frizione a bagno d'olio?

Share this post


Link to post
il masso

la mia sembra "slittare" nella prima parte poi rilascia di colpo, anche modulando... una palla mondiale, specialmente in città una sofferenza, spessissimo cambio senza frizione (non in scalata) e va da dio greco...

Ormai il tagliando l'avranno già fatto per cui niente cambio olio frizione... :mha: ...vado a ritirarla tra un'ora...

Salutissimi - il masso

Share this post


Link to post
zzzz1975

???tagliando senza cambio olio???

Share this post


Link to post
CorradoB

...infatti....l'olio è lo stesso...?

Share this post


Link to post
il masso

:ave:chiedo venia

...allora la frizione fa schifo di suo... perchè l'avevo già segnalato al primo tagliando di questo inconveniente

Salutissimi - il masso

Share this post


Link to post
CorradoB

?

Share this post


Link to post
gilly

io ho provato a regolarla, ma non cambia molto , o prima o dopo stacca di colpo...tanto che quando andai a provare quella in concessionaria,  alla partenza mi mori' due volte perchè non ero abituato ad accelerare molto  in partenza.. con faccia dubbiosa del conce, che mi sa volesse fermarmi...:diavoletto:  cmq facendo queste regolazioni, ho scoperto l' arcano  della partenza con folle o no,  praticamente  se si regola  in modo da tirare il cavo frizione  il piu' possibile, parte anche con la marcia inserita e la frizione tirata,  al contrario se si regola in modo che stacchi subito, parte solo con la marcia in folle... almeno sulla mia...

Share this post


Link to post
Emilio
4 ore fa, zzzz1975 ha scritto:

Se vi può essere di aiuto anche a me strappava pochissimo...cambiato olio e regolata un po’ e lo strappo è praticamente sparito...

Il problema è che lo faceva da subito (io ho preso la moto con 140 km 3 mercoledì fa, ora ne ho 1800 e continua a farlo come quando l'ho ritirata).
Fosse problema di olio in teoria dovrebbe sorgere gradualmente il problema.
Ma da come sussulta in partenza credo sia proprio la frizione che lavora male. Come se i dischi prendessero e mollassero nel giro di pochi istanti e più volte... Più avanti proverò a sostituire i dischi frizione con magari qualche marca nota (di serie non so cosa montino, ma sicuramente qualche prodotto ovviamente orientale)
Certo è un po' una scocciatura su una moto nuova... però poi scaldandosi migliora leggermente...
Ma adesso che ci penso...potrebbe anche essere la qualità dell'olio di primo equipaggiamento?!? Bho.... troppe variabili, mi sto già perdendo :-))

  • Like 1

Share this post


Link to post
Marines89

Mah guardate, mi ricorda tanto la frizione delle tre cilindri che, pur avendo più dello doppio della coppia, si comportava in maniera molto simile.
Ho concluso dopo tanti anni che è un problema della natura stessa della frizione che ha molle molto corte dall'elevata rigidezza. Questo significa che la modulazione dello stacco è molto limitata per via del fatto che appena si comprimono le molle esse staccano e appena le si lascia riattaccano.

Se vi è mai capitato di smontare una frizione giappo (ho avuto modo di farlo su una Z750 e su una Hornet 600) le molle sono lunghe il doppio e molto meno rigide, ma quando vengo montate vengono compresse molto, questo però, a parità di escursione del comando frizione, rende la frizione più modulabile.

In ogni caso ogni produttore la pensa a modo suo anche se i componenti sono molto simili.

Può essere che anche sul 500cc benelli sia così.

Share this post


Link to post
CorradoB
23 minuti fa, Marines89 ha scritto:

Mah guardate, mi ricorda tanto la frizione delle tre cilindri che, pur avendo più dello doppio della coppia, si comportava in maniera molto simile.
Ho concluso dopo tanti anni che è un problema della natura stessa della frizione che ha molle molto corte dall'elevata rigidezza. Questo significa che la modulazione dello stacco è molto limitata per via del fatto che appena si comprimono le molle esse staccano e appena le si lascia riattaccano.

Se vi è mai capitato di smontare una frizione giappo (ho avuto modo di farlo su una Z750 e su una Hornet 600) le molle sono lunghe il doppio e molto meno rigide, ma quando vengo montate vengono compresse molto, questo però, a parità di escursione del comando frizione, rende la frizione più modulabile.

In ogni caso ogni produttore la pensa a modo suo anche se i componenti sono molto simili.

Può essere che anche sul 500cc benelli sia così.

Come al solito, credo che hai centrato in pieno il problema..infatti nonostante la corsa della leva, l'azione di stacco e attacco della frizione è concentrata in una piccola parte di quest'ultima e quindi com'è logico attendersi per modularla il rilascio deve essere millimetrico onde evitare attacchi bruschi e relativi "strappi"

Qello che non mi spiego è che essendo quindi anche una questione di abitudine, teoricamente il problema dovrebbe essere stato più evidente nei primi km su una moto che ha la frizione con questa caratteristica e affievolirsi appunto man mano che ci si abitua..nei fatti invece, almeno io, da nuova non sentivo questo attacco brusco mentre ora lo sento...

Share this post


Link to post
Marines89
2 ore fa, CorradoB ha scritto:

Come al solito, credo che hai centrato in pieno il problema..infatti nonostante la corsa della leva, l'azione di stacco e attacco della frizione è concentrata in una piccola parte di quest'ultima e quindi com'è logico attendersi per modularla il rilascio deve essere millimetrico onde evitare attacchi bruschi e relativi "strappi"

Qello che non mi spiego è che essendo quindi anche una questione di abitudine, teoricamente il problema dovrebbe essere stato più evidente nei primi km su una moto che ha la frizione con questa caratteristica e affievolirsi appunto man mano che ci si abitua..nei fatti invece, almeno io, da nuova non sentivo questo attacco brusco mentre ora lo sento...

Tieni comunque conto che è una questione di assestamento dei componenti. Il  materiale di attrito comincia a consumarsi e depositarsi sui dischi d'acciaio modificandone il coefficiente di attrito, dischi che, come appunto può essere similare alle vecchie tre cilindri, sono completamente lisci e non "incisi" come molte altre moto.
Sto buttando giù tutto quello che mi viene in mente.
Tieni anche conto che dopo 80.000km (che sono un'infinità per una frizione) i miei dischi guarniti sono ancora a 3mm come da nuovi, forse neanche mezzo decimo in meno, il che significa che non si sono usurati in tutti questi anni, essendomi abituato a quel comportamento di stacco non molto preciso.

Di sicuro se aprite la frizione, le date una bella pulita e controllata, può essere che migliori la cosa.

Share this post


Link to post
il masso
1 ora fa, Marines89 ha scritto:

...

Di sicuro se aprite la frizione, le date una bella pulita e controllata, può essere che migliori la cosa.

...aprire la frizione...:ehe::ehe::ehe:...perdona le risate Marines, ma io non riesco nemmeno a tirare su la moto sul cavalletto posteriore, figuriamoci altro...:ehe::ehe:

Salutissimi - il masso

  • Like 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
CorradoB
Posted (edited)

Oggi, dopo neanche 6000km mi si è strappato il cavo della frizione ☹️ in realtà, fortunatamente,mi ha fatto la cortesia di avvisarmi con un bel "crack" ... ha ceduto per metà della sua sezione senza strapparsi del tutto..ma ero a 100km dal mio meccanico...

Fatto stà che alla faccia di chi dice che il leoncino non ha un bel cambio, sono arrivato dal meccanico in modalità "quick shift" dei poveri ?....sia in salita che in scalata, ovviamente ad un numero di giri moderati (in scalata, in salita va quasi meglio che con la frizione.........), ma senza grossi problemi, usando la frizione e quei pochi "peletti" di cavo che erano rimasti attaccati solo per partire ?

Il meccanico mi ha detto che in due anni e tante leoncino con più di 20000km il mio è il primo cavo frizione che gli capita...infatti non ne aveva neanche disponibili e abbiamo messo un provvisorio con il classico morsetto da stringere.

Leggendo in giro in rete io so che non sono il primo....ma cavolo, neanche 6000km ☹️ vabbè, la cosa peggiore è che ora ho la paturnia che mi si ristrappi, specialmente questo che non è originale.....o magari proprio per questo dura anche di più, chissà ...per togliermela , comunque credo che da oggi mi porterò dietro un cavo con morsetto di emergenza, perche il "quick shift" dei poveri andrà anche bene e anche se partire a spinta  fa molto motomondiale anni 80 se si strappa del tutto non è bello se si è lontani da casa ?

Edited by CorradoB
  • Sad 1

Share this post


Link to post
gilly

il cavo della frizione da cambiare, è un semplice cavetto,  o tutto il blocco comprensivo di guaina  come su altre moto ?

Share this post


Link to post
CorradoB

come tutte...cavo e guaina! ma non l'aveva e ha cambiato provvisoriamente solo il cavo che per forza di cose da un estremità si deve fermare col morsetto.. ma non per questo più debole, anzi a volte durano più degli originali ?

Share this post


Link to post
CorradoB

Il meccanico dice che il cedimento precoce del mio cavo potrebbe essere dovuto alla mia abitudine di non voler gioco sulla frizione...mi ha detto che il gioco serve anche a questo ? il suo ragionamento ha una certa logica ma non ne sono convinto fino in fondo anche se mi fido di lui...

In pratica con la leva si comprimono le molle, e diciamo che per farla staccare serve il 60% della compressione di queste ultime, con tutta la corsa della leva compreso il gioco comprimiamo le molle della frizione  all'80%, con un 20% di margine...se eliminiamo il gioco avremmo piu corsa della leva e di conseguenza comprimeremmo le molle all'85% , inutilmente visto che avevamo gia un margine di 20% facendo però sforzare di più il cavo..e anche se un 5% in più può sembrare poco in realtà la forza della molla è esponenziale alla sua compressione, più è vicina alla compressione massima più diventa dura da comprimere...e quel 5% oltre l'80% fa sforzare non poco il cavo...

Share this post


Link to post

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...