Jump to content
Notifica
  • Se questo sito ti piace o ti è stato utile, sostienilo con una donazione. grazie !
  • Spegnimenti improvvisi della moto


    Giulien

    Recommended Posts

    Un saluto a tutti, sono possessore di una Benelli Trk502x da Marzo 2019. Purtroppo la moto presenta 2 problemi, uno su cui posso sorvolare ed è il minimo irregolare a freddo con spegnimento del motore, e un’altro più grave che la concessionaria al primo intervento non ha risolto, il motore si spegne improvvisamente, e ciò ha causato anche una caduta in quanto, si spento mentre svoltavo a bassa velocità. Il problema si è presentato anche oggi, ero in attesa che scattasse il verde e il motore si è spento fortunatamente essendo fermo non ci sono stati problemi. A questo punto ho richiamato la concessionaria in quanto non mi sento più sicuro nell’utilizzo, è successo a altri? 

    Ho letto che è successo ma in scalata non in partenza o addirittura da fermo.

    Grazie 

    Link to post
    • Replies 127
    • Created
    • Last Reply

    Top Posters In This Topic

    • Niko il Brusco

      31

    • CorradoB

      21

    • Herr Doktor

      19

    • Giulien

      16

    Top Posters In This Topic

    Popular Posts

    Facciamola breve, se non emergono fatti nuovi è stata una scalata brutale senza frizione

    Sapete cos è?.. che in un forum si reperisce delle informazioni da terzi. Non essendo presenti, e non vivendo la situazione ed il contesto ci si muove con le info  riportate.. e si arriva al tutt

    Due dita sempre sulla leva fanno di più di un santino

    Posted Images

    Niko il Brusco

    ciao

    ti copio /incollo quanto hanno scritto in un altra discussione.

    io personalmente non ho mai avuto di questi problemi... 

    Argomento già trattato, ad ogni modo se la moto si spegne durante la marcia può avere un problema con il cavo della bobina d'accensione che è responsabile di trasmettere la scarica elettrica alla candela. Questo collegamento può essere allentato e, in certi casi, è possibile che si scolleghi, dando come risultato lo spegnimento della moto dopo che era partita in totale normalità.

     

     

    Se la batteria della moto è in cattivo stato o è difettosa, può provocare che la moto si spenga quando è in movimento. A volte, anche se è carica, di buona qualità o nuova, un morsetto malmesso darà lo stesso risultato.

     

    Il cavalletto della motocicletta e, in particolare, l'interruttore, può altresì essere il motivo per cui la moto si spegne durante la marcia. In tal modo, se non funziona bene oppure quando non togli il cavalletto, la moto si spegnerà quando si innesta la frizione.

     

    Queste sono alcune delle cause che possono provocare lo spegnimento della moto durante la marcia, come anche un problema di centralia..

    Per concludere, ricordo che viaggiando su due ruote è molto più pericoloso rispetto a chi viaggia su un'automobile; x cui le nostre moto devono funzionare alla perfezione, onde evitare che la nostra sicurezza sia compromessa.

     

    Ho avuto anch’io questo problema, molto scocciante e pericoloso. Ho smontando la sella, ho notato che uno dei morsetti della batteria era lento. Avvitato, risolto.

    Link to post

    Ciao, avevo già letto i post inerenti, ma purtroppo la mia moto ha percorso 1005km, la batteria è ok e la staffa che tiene le bobine delle candele non è allentata, l’interruttore vicino alla leva della frizione credo lo abbiano già cambiato al primo intervento che hanno fatto (non hanno rimontato il cappuccio protettivo) quando mi si è spenta e sono caduto.

    Link to post
    Antonio70

    Ciao Giulien, il copia e incolla di Niko, l'ho scritto io x cui mi sento il dovere di darti un consiglio. Se non hai nessun problema postato sopra, evidentemente devi guardare (non ti offendere) il cruscotto per vedere in che marcia sei. Ti dico questo, poiché con la mia vecchia moto, spesso e volentieri, o x distrazione o perché mi rompevo i coglioni di scalare...considerato che vivo a Roma dove ogni 100 metri o x un motivo o per un altro ti devi fermare... partivo senza nessun problema anche in seconda.

    Con la Trk, non riesci a partire se non hai la prima inserita e dai anche un po' di gas. In viaggio invece, quando sei in seconda a bassi giri è altrettanto rischioso se non tieni i giri più alti in fase di manovre. Per questo motivo ti consiglio di essere sempre pronto con la mano sx sulla manopola della frizione x evitare di cadere in caso di spegnimento improvviso 

    Link to post

    Ciao, ti ringrazio molto dei consigli.

    L’ultima  volta che si è spenta purtroppo ero  praticamente in folle(stavo scalando le marce senza rilasciare la frizione). 

    Non trovo però concepibile che per evitare eventuali spegnimenti io debba tenere i giri motore più alti o comunque stare in “allerta” per eventualmente premere la frizione, questo difetto(io lo reputo tale) mi ha già causato una caduta nel bel mezzo di un incrocio che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi di una sospetta frattura con 4 settimane di stop.

    Guido 2 ruote da 32 anni, ho avuto dalla vespa all’r6 ma non mi sono mai dovuto

    preoccupare di un tale problema.

    Posso sorvolare su alcuni difetti estetici o di assemblaggio(il prezzo li giustifica) ma quando entra in gioco la sicurezza non transigo.

     

    Link to post
    sindachino
    11 ore fa, Giulien ha scritto:

    Ciao, ti ringrazio molto dei consigli.

    L’ultima  volta che si è spenta purtroppo ero  praticamente in folle(stavo scalando le marce senza rilasciare la frizione). 

    Non trovo però concepibile che per evitare eventuali spegnimenti io debba tenere i giri motore più alti o comunque stare in “allerta” per eventualmente premere la frizione, questo difetto(io lo reputo tale) mi ha già causato una caduta nel bel mezzo di un incrocio che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi di una sospetta frattura con 4 settimane di stop.

    Guido 2 ruote da 32 anni, ho avuto dalla vespa all’r6 ma non mi sono mai dovuto

    preoccupare di un tale problema.

    Posso sorvolare su alcuni difetti estetici o di assemblaggio(il prezzo li giustifica) ma quando entra in gioco la sicurezza non transigo.

     

    Prova una centralina IAT aggiuntiva...ti risolve il problema....

    Link to post

    Non è il primo che mi da tale consiglio, però mi chiedo, perché devo montare una centralina aggiuntiva spendendo denaro per avere una moto funzionante come dovrebbe esserla normalmente nella spesa sostenuta per acquistarla?

    mi hanno anche consigliato di sostituire il sensore con uno modificato belinassu,(che non ti obbliga a smontatelo ogni volta che la porti in officina)vedrò, nel frattempo domani passo in concessionaria visto che ha iniziato a perdere anche olio da para olio leva cambio.

    Link to post
    Marines89

    dispiace un sacco per l'accaduto e spero ti rimetta presto.

    Non voglio assolutamente criticare nulla, sia chiaro, anche perchè io vado in moto da soli 16 anni rispetto ai tuoi 32. Ma guidando da praticamente 10 la stessa moto che, appunto sotto i 2500rpm è un po capricciosa e se non regolata alla perfezione tende a soffocare e spegnersi, non vedo nulla di sovraumano a rimanere pronti per ogni evenienza quando si scende tanto di giri, e dopo tanti anni non ricordo nemmeno quando è stata l'ultima volta che mi si è spenta, avendo ormai fatto l'abitudine ad avere sempre la mano pronta a tirare la frizione e a mettere in folle 5mt prima di fermarmi, sono rare le volte che mi fermo con la frizione tirata in 1° o 2° anche perchè, già se ne parlava in altro post, i cambi devono avere gli alberi in movimento per poter disinserire correttamente le marce, e fermarsi con la frizione tirata e la marcia inserita può rendere difficoltoso il mettere in folle.

    In particolare i motori poco frazionati (diciamo dal 3 cilindri in giù) sono molto reattivi sia al gas che alla mancanza di aria e scendere troppo di giri aumenta le possibilità di spegnimento, a maggior ragione sulle moto moderne che, per rispettare le normative, sono regolate abbastanza magre (rispetto a prima che erano più grasse, ma sono comunque vicine allo stechiometrica).

    Poi che la TRK soffra di questa cosa è abbastanza risaputo, in particolare nelle prime migliaia di km. Molti proprietari che hanno superato i 5000-10.000km non lamentano più il problema

    Link to post

    Hai ragione, io purtroppo vengo da moto che non hanno mai manifestato problemi di spegnimento, per questo motivo non sono così pronto con la frizione o non sono così reattivo come dovrei, come non voglio passare per il”Valentino Rossi” anche se guido moto da tanti anni posso sbagliare, però purtroppo ho letto altrove che non sono l’unico che lamenta questo problema come non sono l’unico che per quel problema è caduto.

    io a ragione o no lo ritengo un problema di sicurezza che la casa madre dovrebbe prendere seriamente in considerazione, non tutti possono essere “pronti” a tale evenienza.

    Se uno come me che non è pronto, gli si spegne la moto a un incrocio e lo investono e magari riporta danni seri alla persona prima  che abbia passato i 5000/10000 km(per me ci vogliono dai 3 ai 4 anni) soglia dalla quale il problema dovrebbe scomparire be, non mi sembra consolante.

     

    Edited by Giulien
    Link to post
    Marines89
    2 ore fa, Giulien ha scritto:

    Hai ragione, io purtroppo vengo da moto che non hanno mai manifestato problemi di spegnimento, per questo motivo non sono così pronto con la frizione o non sono così reattivo come dovrei, come non voglio passare per il”Valentino Rossi” anche se guido moto da tanti anni posso sbagliare, però purtroppo ho letto altrove che non sono l’unico che lamenta questo problema come non sono l’unico che per quel problema è caduto.

    io a ragione o no lo ritengo un problema di sicurezza che la casa madre dovrebbe prendere seriamente in considerazione, non tutti possono essere “pronti” a tale evenienza.

    Se uno come me che non è pronto, gli si spegne la moto a un incrocio e lo investono e magari riporta danni seri alla persona prima  che abbia passato i 5000/10000 km(per me ci vogliono dai 3 ai 4 anni) soglia dalla quale il problema dovrebbe scomparire be, non mi sembra consolante.

     

    no no hai ragione su questo punto, di fatto non dovrebbe accadere.
    Ricordo però che è capitato anche ad uno che conosco con la sua BMW R1200RT su un tornante di montagna con dietro la ragazza.
    Quindi diciamo che si salva un pochino la TRK, ma sicuramente, come sulle vecchie tre cilindri, sono convinto che sia un problema del maledetto stepper che forse conviene eliminare (come appunto avveniva alle vecchie 3 cilindri). Infatti da quando qualche anno fa ho isolato questo componente e tappato tutti i buchi dei corpi farfallati, in effetti, l'evenienza di spegnimento si è ridotta o forse addirittura eliminata.

     

    Link to post
    Niko il Brusco

    ciao

    questo " problema" leggo anche in altre discussioni è abbastanza sentito .. ma anche su mezzi differenti.

    Senza giudicare nessuno ne tanto meno sottovalutare la situazione esprimo un mio ragionamento a riguardo.

    Quando ho comprato la mia X ho espressamente chiesto al meccanico ( l ho comprato da un autorizzato con officina  auto e moto) di farci una 50antina di Km per "sentire" se c'erano  problematiche e cosi da poter ritirate una moto senza cazzi e mazzi.

    Ne ha fatti 30, moto ritirata... nessun problema rilevato. nessuna vite molle, nessuno spegnimento nulla di nulla.. attualmente nessun problema rilevato anche dopo tagliando ( mi ha stretto la vite del cavalletto centrale e basta)... sono 1450 km + - 

    L'ho fatta regolare, al ritiro, sulle mie esigenze /dimensioni  ( leve, pedali , ammortizzatore,).. fine.

    Mi si è spenta una volta , ma la colpa è mia... partenza da fermo in contro pendenza errore di gas/frizione .. spenta.. inclinata .. sdraiata.. settimana seguente drogato  di voltaren per la schiena.. come dicevano in caserma PUNITO!

    Ora... se questa problematica di spegnimento fosse segnalata da molti utilizzatori ( calcoliamo anche le centinaia di migliaia di pezzi venduti nel mondo), sicuramente la casa correrebbe ai ripari con un richiamo ufficiale come fatto per altre cose, l immagine commerciale  è tutto ai giorni nostri...

    La mia moto non gira mai sotto i 2000 giri.. ( solo in folle al semaforo).. ma prima di partire la alzo subito di giri... idem nei tornanti.. scalo ( e non aspetto di essere a 2000 per scalare... scalo anche 5000/6000.. e mi aiuto a frenare con il freno motore) ma comunque non sta mai sotto i 2500/3000.... 3500 perfetta. E' vero che tirando la frizione i giri scendono di colpo.. ma la frizione la tiro un attimo quel tanto che serve per scalare... motore e moto sono sempre in movimento.. la si lascia (la frizione) ed i giri tornano su subito... se devo tirare la frizione un pochino di tempo in più gli picchio dentro una piccola sgasatina che non fa mai male .. ma gira sempre alta di giri.

    Secondo il mio modesto parere rimane molto anche da come la si guida, e secondo me la TRK X va tenuta "allegra".

    Partenze da fermi , scatta il verde si da gas 3000 giri .. frizione marcia e via .. operazione da 2 secondi.

    Sicuramente altre moto rimangono vive anche sotto i 2000 giri.. per me questa no.

    questo non vuole sminuire eventuali problemi dei singoli utenti, o criticare anni di guida e stili personali, non mi permetterei mai di giudicare nessuno, .. anzi .. ma soltanto fare anche un ragionamento su come si possa guidare al meglio il mezzo TRK X. 

    Se c'è problema meccanico c'è problema e basta.. e si ripara ( in garanzia) ... e qui non ci piove.

     

     

     

    • Like 1
    Link to post
    Herr Doktor

    Le moto che si spengono in marcia hanno difetti e non sono caratteristiche, come l'effetto secchio di bulloni agitato delle Ducati fino ad un certo anno.
    Ho avuto seri problemi , conclusi con un carro attrezzi in Francia , con una Bmw 1200st. Ogni tanto con temperature elevate si spegneva percorrendo le rotonde, oppure non stava accesa dopo i rifornimenti.
    Era il regolatore dei corpi farfallati difettoso (due volte).
    In sostanza, non bisogna rassegnarsi e vivere insicuri ma pretendere che l'assistenza vada a fondo per risolvere. Anche perché il carro attrezzi è appollaiato su una spalla come un avvoltoio. E poi becca

    Link to post

    Grazie per i consigli, sono stato contattato da un ragazzo che fa parte di un gruppo su Facebook dove sono iscritto e leggendo il

    post che avevo messo quando sono caduto la prima volta causa spegnimento mi ha detto che la sua trk502x aveva lo stesso mio identico problema e il concessionario, su indicazioni della Benelli ha sostituto non ricorda cosa del corpo farfallato e la moto non ha più avuto problemi.

    martedi quando riporterò la mia dal concessionario proverò a suggerire questa cosa e vediamo.

    • Like 1
    Link to post
    Marines89

    Sicuro sarà lo stepper. È l'affare che regola il minimo  (oltre alla battuta dei corpi farfallati che quella è una regolazione meccanica e comunque deve essere fatta bene).

    Siccome con le vecchie 3 cilindri ci siamo abituati che anche sostituendo un pezzo ne viene dato uno identico con la stessa fallibilitá, tanto vale rimuoverlo e ovviare in altra maniera. Appunto noi isolavamo lo stepper, tappavamo tutti I buchi, si bilanciavano bene i corpi farfallati e mai più spegnimenti.

    Speriamo che abbiano cambiato politica e se ci sono pezzi difettosi li cambiano a monte con pezzi migliori, non tanto cambiarli con lo stesso pezzo identico che si riguasta 

    Link to post
    Herr Doktor

    Proprio cosi, purtroppo il ricambio potrebbe appartenere al medesimo lotto di produzione, esattamente difettoso come il precedente.

    A me non è capitato ma per un paio d'anni quasi tutte le Bmw boxer avevano problemi con il transponder della chiave codificata. Ad un certo punto non partivano più con il famoso errore EWS sul cruscotto. Gente che ne ha cambiati anche 3 con tanto di carro attrezzi. I più smaliziati giravano con il ricambio e gli attrezzi per la sostituzione in strada. In altri casi "bastava" mandare in corto la centralina ma non sempre funzionava.

    Poi hanno cambiato fornitore e tutto è andato a posto

     

     

    • Upvote 1
    Link to post

    Ciao, ti ringrazio.

    Domani  pomeriggio devo lasciarla in concessionaria, per risolvere(forse) il

    problema.

    A un ragazzo che aveva un problema simile al mio, la concessionaria, su suggerimento della Benelli e intervenuta sul corpo farfallato, proverò a suggerire anche quanto letto nel post che mi hai segnalto, vi terrò informati sull’esito.

    Edited by Giulien
    Link to post
    • 4 weeks later...
    Niko il Brusco
    In 15/7/2019 at 20:52 , Giulien ha scritto:

    Ciao, ti ringrazio.

    Domani  pomeriggio devo lasciarla in concessionaria, per risolvere(forse) il

    problema.

    A un ragazzo che aveva un problema simile al mio, la concessionaria, su suggerimento della Benelli e intervenuta sul corpo farfallato, proverò a suggerire anche quanto letto nel post che mi hai segnalto, vi terrò informati sull’esito.

    Risolto?

    Link to post
    • 2 weeks later...

    Ciao, scusate il mio silenzio ma ho avuto problemi con il mio cane che hanno fatto passare in secondo piano il tutto.

    Il problema sembra risolto, la moto non si è più spenta nemmeno a freddo però il minimo ballerino(a freddo) è rimasto.

    Ho chiesto come sono intervenuti e il proprietario  della concessionaria mi ha risposto che hanno verificato i parametri e fatto circa 60km su strada altro non mi è stato riferito.

    Però non è finita, secondo il mio parere le pinze anteriori non lavoravo in modo corretto sui dischi(allego le foto) e sopratutto il livello dell’olio è calato(a metà della finestrella di ispezione).

    Premetto che ho percorso  ad oggi 1480km e la mia guida è molto ma molto tranquilla.

    9D0D135F-E65C-476C-A3E6-BF905B568CEE.jpeg

    CE18C3B7-239C-4ADA-911D-055A9820E533.jpeg

    Edited by Giulien
    Link to post
    Niko il Brusco
    16 ore fa, Giulien ha scritto:

    il livello dell’olio è calato(a metà della finestrella di ispezione)

    È giusto..come il mio, sempre stato cosi.

    Per i freni ..perchè dici che lavorano male? La zona di "pressione" delle pastiglie è quella, non lavorano mai vicino alle viti di serraggio.

    Sono contento che si sia risolto il problema.

    Link to post
    28 minuti fa, Herr Doktor ha scritto:

    Se non vedo male metà di un disco è cotta

    Questo è il disco di sinistra, se è cotta sicurante non sono stato io visto la mia guida da ottantenne😂.

    L’unico oltre a me che la ha guidata è stato il personale dell’officina quando la hanno usata per circa 60km per vedere se si spegneva nuovamente 

    D26576B7-22AA-4ACD-838A-5E34EEFAA311.jpeg

    1 ora fa, Niko il Brusco ha scritto:

    È giusto..come il mio, sempre stato cosi.

    Per i freni ..perchè dici che lavorano male? La zona di "pressione" delle pastiglie è quella, non lavorano mai vicino alle viti di serraggio.

    Sono contento che si sia risolto il problema.

    Ciao, forse mi sono spiegato male io, certo

    che non lavorano mai vicino alle viti di fissaggio, ma fino al bordo più esterno pensavo di si, però mi posso sbagliare non tutte le moto sono uguali.

    Se ti posto una foto della mia vecchia r6 che montava dischi a margherita la zona di pressione arrivava fino al bordo

    Edited by Giulien
    Link to post

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


    ×
    ×
    • Create New...

    Important Information

    Utilizziamo cookie per migliorare l’esperienza di navigazione. Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy. Privacy Policy