Jump to content
Notizie
  • Se questo sito ti piace o ti è stato utile, sostienilo con una donazione. grazie
Andrea RM

Cupolino, porta targa e para radiatore fai da te

Recommended Posts

Andrea RM

Posto qualche foto, critiche e suggerimenti sono ben accetti.

Cupolino 2.jpg

Cupolino 3.jpg

Cupolino.jpg

Pararadiatore 2.jpg

Pararadiatore.jpg

Portatarga 2.jpg

Portatarga 3.jpg

Portatarga.jpg

Supporti cupolino.jpg

Supporti cupolino2.jpg

Edited by Andrea RM

Share this post


Link to post
CorradoB

Allora...per il portatarga come ti ho gia detto sull'altro post hai fatto un ottimo lavoro...

il pararadiatore minimale va benissimo, fa il suo dovere senza ingombrare e questo deve essere...io l'avevo fatto più grosso, sembrava una televisione, alla fine mi ha stufato e l'ho tolto...il radiatore piccolo è più bello 😉

il cupolino invece non mi convince per due cose.. l'inclinazione... troppo verticale a mio gusto...ma soprattutto la piega in orizzontale della lamiera,  vista di lato non stà bene, piegata verticalmente invece i lati rientrando indietro "fascerebbero" ii lati del quadro e le staffe  ....le staffe e le viti credo che siano ancora in lavorazione, una volta tagliate le viti, sostituiti i bulloni con le brugole e verniciate sono perfette 😉

 

cosi per capici, mi piacerebbe di più....ma è un mio parere...

Inked696733747_Supporticupolino2.jpg.840b42bcabb636eba0bde981a8ec7005_LI.jpg.1392a00a1bece6b65b9dcd2d5f7c7a2e.jpg

Edited by CorradoB

Share this post


Link to post
Andrea RM

Si la foto è "in lavorazione", ho verniciato le staffe e cambiato le viti, qui in foto c'è montata una dima di cartone del primo tentativo che avevo fatto con alluminio da 1mm.

Per quanto riguarda la modifica della sagoma, sono d'accordo, anche a me sarebbe gustato di più riuscire a dargli una forma più rotonda anche sull'asse orizzontale, il problema è che in alluminio durante la lavorazione si piega in modo asimmetrico e si formano dei bozzetti che successivamente alla verniciatura sono davvero troppo evidenti, servirebbe una pressa ma la mia è una "officina" amatoriale 🙂

La versione definitiva, quella in foto sotto, è in lamiera di acciaio da 0.8, che non ha i problemi dell'alluminio ma senza effettuare tagli e saldature si riesce a piegare solo lungo un asse perchè molto più rigido dell'alluminio.

Dato che oltre che l'officina, è molto amatoriale anche il meccanico 😛 nn me la sono sentita di lavorare con la saldatrice a elettrodo su un supporto cosi sottile.

 

Sull'inclinazione sull'asse verticale forse riesco a fare qualcosa, potrei spingere un pochino in avanti il braccetto inferiore dei supporti.

 

P_20190821_092111.jpg

P_20190821_092117.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
CorradoB

Io nell'officina dove lavoravo  avevo a disposizione elettrodi, filo, tig...ruote inglesi, presse e cesoie idrauliche , calandre, macchine cnc , tornio....pantografi a controllo numerico sia oxi che plasma.. di tutto di più insomma, il paradiso del carpentiere 😂 ...adesso non più, e anche per fare una semplice staffa devo "progettarla" sempre da un pezzo unico e con pieghe, tagli e sagomature tutte a mano quindi sono messo peggio di te come officina amatoriale e ti capisco 😂

Per sagomare le lamiere sia inox che alluminio la ruota inglese è il massimo...vorrei farmi un codino monoposto coprisella in allumino stile cafe racer ma senza ruota inglese non se ne parla!

Comunque complimenti, la resa estetica del cupolino che hai fatto è ottima...ora manca il numero 😉

Share this post


Link to post

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo cookie per migliorare l’esperienza di navigazione. Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy. Privacy Policy