Jump to content
Notizie
  • Se questo sito ti piace o ti è stato utile, sostienilo con una donazione. grazie
Niko il Brusco

Passare dallo SCOOTER al TRK TRK X

Recommended Posts

Niko il Brusco

Buongiorno a tutti

Il fenomeno vendite TRK ha portato in sella di moto molti possessori di scooter. Questo è un bene, ma mi accorgo che il passaggio genera dubbi e/o pseudo problemi..quindi vi scrivo due righe da "fratello benello".

Partiamo con il dire che scooter e maxi enduro ,perchè questo è, sono due mondi completamente diversi.

Lo scooter è un ghepardo nel traffico, agile, baricentro basso, monomarcia, poltrona, gambe libere in avanti.

Maxi enduro ..x gite, raggi medio lunghi o lunghissimi, sterrati dossi buche asperitá  NESSUN PROBLEMA , cittá traffico soffre un po, baricentro alto gomme calettaggio alto (diametro in pollici ), peso, e gambe avvolte sul corpo della moto.

Come si guida.

1) essendo a baricentro alto non teme nulla! E si attraversa di tutto, si guida con il manubrio e le cosce (provate in rettilineo senza muovere il manubrio a spingere con la coscia sx o dx sul serbatoio..la moto si sposta..x scostamenti laterali agili )..

2) ci si può alzare in piedi..e gestire sempre il mezzo , con manubrio o cosce...es: avete davanti il classico dosso x rallentare?..non fatelo, alzatevi sulle pedane e date un po di gas..la moto lo supera senza problemi (non fatelo con il passeggero!!) Ed è una figata..io gli salto tutti..in sicurezza ovviamente.

3) freni: la moto ha freno anteriore QUELLO CHE VI FRENA!!!! e quello posteriore che rallenta .ma se usato bene vi gestisce tutte le entrate in curva gestendo la ciclistica/forze della moto.

Es : tornante.. rallentante in ingresso( meglio scalare una marcia e tenere i giri sopra i 2000) .premere freno posteriore e tenerlo leggermente premti fino a metá tornante ..quando riaprirete il gas.. noterete che l avantreno non si caricherá la moto rimarrá allineata ant/post.. sarete in posizione perfetta. Anche qui allenarsi.

4) pesi.. il TRK pesa 230 e passa kg + voi + tutto quello che ci caricate.. da fermo ,allo stop ,quando ci si ferma è un MACIGNO..appena arrivate a 10km/h è un gatto!!!.. imparate a gestirlo da fermo ,in curva,o tornanti ,tende a chiudere (per il peso anteriore) il raggio della curva..basta saperlo e non contrastarlo..ma seguendo e gestendo le sue forze in gioco.

5) marce..e si qui di gioca di leve e pedali.

NON ARRIVATE ad uno stop in 5 e poi scalate da fermi in prima! Mai,!!

Sapete e vedete lo stop..si inizia a scalare prima, marcia dopo marcia, ogni 3/4 secondi.. vi godete il sound, e sfruttate il freno motore del bicilindrico..risparmiate i freni che durano piú a lungo e le gomme..

6) gomme.. le TURANCE hanno bisogno di essere scaldate.. 20 30 km fatti bene sono calde.. + girate +saranno in grip, potete piegarvi in curva in tutta sicurezza.. vi tengono bene!! Fidatevi.

7) (aggiunto)..allineamento e dita..

I comandi,leve e pedali, vanno regolati su di voi.. leve devono essere allineate al vostro polso e braccio. Impugnate il manubrio il polso deve seguire la linea del braccio..senza curve. Se no vi stancate prima. (In caso vi scrivo sotto come se si fa)

Dita, imparate a tenere sempre, anche in marcia, un dito sulla leva frizione ed un dito sul freno..servono x avere quei decimi di secondo in piú nel premere le leve in casi d'mergenza ..il classico mancato stop degl altri..

Se trovate un bel parcheggio vuoto o un piazzale e avete tempo..buttatevi dentro e fate pratica.. è da persone intelligente farlo in particolare se poi si porterá gente come passeggere.. AVETE LA VITA DI UN ALTRO A BORDO..non dimenticatelo..anzi non DIMENDICHIAMOLO MAI NOI TUTTI

Penso di aver detto tutto, invito altri colleghi ad arricchire la discussione/consigli... E chi ha dubbi a chiedere senza problemi..si è partiti tutto da zero..passo passo.. non dovete dimostrare nulla a nessuno

ciao e buon TRK TRKX ...moto favolose..che costano si poco..ma danno tanto..

Ps.

Scusate gli errori ma ho i ditoni..sul cell

In un parcheggio con la siga in bocca..

Ps del ps.

Molti scrivono di "problemi" che non sono problemi ma normalissime caratteristiche di una maxienduro bicilindrica ..catena molle, rumorini motore, leve da registrare, viti da serrare, galleggianti vibrazioni ecc ecc.

Raga il TRK È AFFIDABILISSIMO..pochissime accortezze ed il gioco è fatto..

Volete dei problemi? ..se trovate una spanna d olio o acqua sotto al motore è un problema.. se aprite il radiotare e vedete schiuma è un problema, se frenate e le forcelle scendono a scatti è un problema.. se i dischi sono blu e storti è un problema.. ok?...pesiamo le cose..

 

 

 

 

Edited by Niko il Brusco
  • Like 1

Share this post


Link to post
CorradoB

Grande @Niko il Brusco un ottima guida per chi passa dallo scooter..che altro aggiungere..hai detto tutto 😉 ...sapessi quanta gente vedo che si ferma in marce alte poi tribola ad arrivare alla folle una volta fermo ☹️ tutti ex scooteristi che magari da ragazzini avevano il Ciao..gli scooter sono comodi per tanti motivi, ma hanno fatto perdere a tanti il modo di guidare la moto!

Share this post


Link to post
Vin79

Come Niko e tanti altri credo, ho iniziato a guidare motocicli molto presto con un califfone 4 marce se non ricordo male e avevo 8 anni e tanta strada di campagna davanti a me, inutile nascondere con ho imparato a guidare sulle ginocchia e sui gomiti che sembravo San Rocco con le piaghe, purtroppo cadendo si impara. 

La moto come dice Niko bisogna saperla gestire, in particolare il Trk che offre molto con poco denaro, peso complessivo compreso nel prezzo ( se la pagassimo a peso d'oro varrebbe milioni hehehe) e debbo dire che nonostante sia un datato motociclista agli inizi mi ha messo in difficoltà, idem per la Leoncino ( unico vantaggio l'altezza della moto), unico aiuto la mia statura sopra l'1,85 che mi fa gestire le manovre da fermo e le svolte a velocità lenta per cui mi aggiungo a Niko dicendo non abbiate paura a comprare queste nuove moto Benelli ma esercitatevi in un bel parcheggio con partenze e fermate e un bel otto tra immaginari ostacoli solo così il polso e il corpo inizieranno ad automatizzarsi facendovi piacere sempre più l'andare in moto senza paura e se doveste cadere, sperando e pregando di non farvi male o danneggiare la moto, non abbiate paura di raccontarlo sono cose che capitano... 

Sia chiaro che non voglio insegnare nulla a nessuno ma magari rassicurarvi nell'andare in moto. 

Buona strada a tutti!! 

Edited by Vin79

Share this post


Link to post
vesk

Scrivo qui anche se forse sono OT. Dopo aver comprato la bn 125 per mio figlio 16 che sta facendo il patentino, mi ha preso la scimmia, a 50 anni suonati, per Benelli e in particolare per il 502 con o senza x.

Ora io ho un vecchio k100 del 1984, preso usato 10 anni fa, che va ancora da Dio. Tenuto in ordine sono però veramente tentato di venderlo e se spunto un buon prezzo penso che una trk moderna potrebbe sostituirlo. Ora mi chiedo la mia k pesa 230 kg. circa e fare le manovre da fermo è un po' dura e un paio di volte mi è scappata. Leggendo mi sembra che le trk non siano proprio dei fuscelli: secondo voi sarà ancora più dura che con il k o dovrei cavarmela? Spero di poterla provare presto in concessionaria. Grazie e scusatemi ancora per l'ot

 

 

Share this post


Link to post
Emilio
26 minuti fa, vesk ha scritto:

Scrivo qui anche se forse sono OT. Dopo aver comprato la bn 125 per mio figlio 16 che sta facendo il patentino, mi ha preso la scimmia, a 50 anni suonati, per Benelli e in particolare per il 502 con o senza xemoji3.png.

Ora io ho un vecchio k100 del 1984, preso usato 10 anni fa, che va ancora da Dio. Tenuto in ordine sono però veramente tentato di venderlo e se spunto un buon prezzo penso che una trk moderna potrebbe sostituirlo. Ora mi chiedo la mia k pesa 230 kg. circa e fare le manovre da fermo è un po' dura e un paio di volte mi è scappata. Leggendo mi sembra che le trk non siano proprio dei fuscelli: secondo voi sarà ancora più dura che con il k o dovrei cavarmela? Spero di poterla provare presto in concessionaria. Grazie e scusatemi ancora per l'ot

 

 

Ciao Vesk,
sicuramente intanto le due moto che hai citato hanno caratteristiche diverse che possono incidere sulla manovrabilità da fermo.
La K100 se non erro ha la sella indubbiamente più bassa del TRK (correggimi se sbaglio).
Specialmente per la 502 X, la sella è più alta di circa 4/5 cm rispetto alla sorella stradale ed arriva ad 85 cm da terra.
Il che, a me ad esempio che sono alto 1,70, causa il dovermi arrangiare da fermo con mezze piante dei piedi a terra e vista la mole del mezzo, la cosa può spaventare un poco inizialmente.
In realtà poi le difficoltà riscontrate sono davvero minime. Nei casi in cui ho necessità di una maggiore stabilità, da fermo appoggio un solo piede  a terra sbilanciandomi leggermente su di un lato della sella, questo solo per avere la sensazione di una maggiore stabilità nelle manovre da fermo.

Idem quando mi capita di dover fermare la moto in strade sterrate se sono con passeggero. Basta un minimo di accortezza senza cercare di fare numeri da circo e i problemi non ci sono. Per gli spostamenti da fermo, quando il terreno non offre una gran presa, onde evitare di scivolare effettuo le manovre, gli spostamenti, i parcheggi scendendo dalla sella e spostando la moto a piedi. Ma questo mi accadeva anche quando avevo il Ducati SS 800 ad esempio.

Nella guida invece è super, davvero un ottimo mezzo. Io ho venduto una Kawasaki Versys 650 dopo aver provato la TRK che, a parer mio, ha un telaio di gran lunga migliore in quanto a rigidità e lo si percepisce piacevolmente alla guida. La TRK infatti è anche molto divertente nel misto, cosa che non avevo trovato ad esempio con la Versys (sensazioni e pareri sempre personali). 

Insomma, per concludere, secondo il mio modesto parere, a meno che tu non sia molto più basso di me (ed io sono già basso col mio 1.70) , problemi ti garantisco che non potrai averne.
La k100 peraltro ha già di per se un bel peso e quindi sei già abituato a gestire tanti kg in manovra.
Un consiglio spassionato che ti do è quello di testarla su strada prima di acquistarla. Questo per renderti effettivamente conto di quanto possono essere poi concrete o meno le perplessità che ci hai scritto.
Per il resto posso solo ancora dirti che quando la proverai...difficilmente riuscirai poi a scendere dalla sella!! :-)))
Tienici aggiornati!! ;-)

 

Share this post


Link to post
vesk

Il mio k100 è alto 81 alla sella quindi circa come il 502 stradale. Io sono alto 1.72 quindi non dovrebbe essere una cosa insormontabile :)

Share this post


Link to post
Niko il Brusco
11 minuti fa, vesk ha scritto:

Il mio k100 è alto 81 alla sella quindi circa come il 502 stradale. Io sono alto 1.72 quindi non dovrebbe essere una cosa insormontabile 🙂

Assolutamente...basta pochissimo per gestire il peso ..poche uscite e poche fermate.. come tutte le cose ..si parte da A poi B e via cosi

Share this post


Link to post
Salvo85
Scrivo qui anche se forse sono OT. Dopo aver comprato la bn 125 per mio figlio 16 che sta facendo il patentino, mi ha preso la scimmia, a 50 anni suonati, per Benelli e in particolare per il 502 con o senza x.
Ora io ho un vecchio k100 del 1984, preso usato 10 anni fa, che va ancora da Dio. Tenuto in ordine sono però veramente tentato di venderlo e se spunto un buon prezzo penso che una trk moderna potrebbe sostituirlo. Ora mi chiedo la mia k pesa 230 kg. circa e fare le manovre da fermo è un po' dura e un paio di volte mi è scappata. Leggendo mi sembra che le trk non siano proprio dei fuscelli: secondo voi sarà ancora più dura che con il k o dovrei cavarmela? Spero di poterla provare presto in concessionaria. Grazie e scusatemi ancora per l'ot
 
 
Se mi posso permettere, se puoi affianca il trk alla k100...non vendere la k100 è una gran moto ed inoltre è d'epoca quindi richiederebbe una spesa minima tenerla in garage (se nn circola ti costa zero, se circola meno di 15€ annui di bollo ed assicurazione ridotta)...lo dico perché anche io ho acquistato una trk per affincarla alla mia vecchietta (Yamaha ténéré 600 dell'83)...tornando al trk, al momento, mi sento di dire che vale tt i soldi spesi (ed anche di più) e quindi di consigliartela...per quanto riguarda il peso è vero che è "importante" ma basta tenerlo sempre a mente (solo nelle manovre da fermo) e prestare la dovuta attenzione ed è gestibile...considera che io venivo da una moto di altezza simile ma con 70/80 kg in meno e ad oggi la trk non mi ha creato problemi...nel tuo caso invece dovresti solo abituarti a gestire qualche cm in più, secondo me nn avrai problemi

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Niko il Brusco
3 ore fa, Salvo85 ha scritto:

Se mi posso permettere

Ma certo...ogni esperienza contributo è SEMPRE BEN ACCETTA..qui non ci sino professori o primi della classe.. qui ci sono utenti che si aiutano e portano le loro esperienze. :birra:

Share this post


Link to post
Andrea73

Io personalmente vengo dalla vespa, ho cominciato con quella e ci ho fatto tanti viaggi , con la vespa si sa che si va piano , ma hai tutto il tempo di goderti quello che ti passa intorno ed è a mio avviso  la due ruote più economica ed affidabile che esista. 

Dopo tanti anni son passato alla moto, un altro mondo , bella, bellissima,  sei letteralmente seduto su un motore che ruggisce e che ti regala tanto in termini di emozioni e di adrenalina!

Ma nel frattempo ho acquistato anche uno scooter (majesty 400) molto comodo,trovo che lo scooter sia insostituibile per la guida nelle grandi città congestionate del traffico, ma presenta (a mio avviso ) uno svantaggio, cioè la posizione di guida un po troppo bassa! 

Questa, secondo me non ti consente una visuale molto lunga e mi fa percepire con un po di ritardo ogni eventuale ostacolo che ti si presenta davanti(principalmente buche e sconnessioni dell'asfalto).

Con la moto assumendo una posizione più alta in sella ,hai si il problema di gestire un peso maggiore a causa del suo baricentro un po' più alto ,ma hai il vantaggio di una vista più  profonda che a me personalmente mi rende più attento alla guida e mi infonde più sicurezza. 

Alla luce di ciò credo  che il 90% degli scooteristi faccia sempre il passo prima o poi di acquistare una moto,ma non so di questi quanti rimangano alla moto.

Credo principalmente che la scelta della moto sia rivolta alle persone che abbiano più voglia di fare  escursioni,vacanze,uscite domenicali,etc. e che la scelta dello scooter sia dettata principalmente da fattori di praticità 

  • Like 1
  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Emilio
19 ore fa, Niko il Brusco ha scritto:

Ps del ps.

Molti scrivono di "problemi" che non sono problemi ma normalissime caratteristiche di una maxienduro bicilindrica ..catena molle, rumorini motore, leve da registrare, viti da serrare, galleggianti vibrazioni ecc ecc.

Raga il TRK È AFFIDABILISSIMO..pochissime accortezze ed il gioco è fatto..

Volete dei problemi? ..se trovate una spanna d olio o acqua sotto al motore è un problema.. se aprite il radiotare e vedete schiuma è un problema, se frenate e le forcelle scendono a scatti è un problema.. se i dischi sono blu e storti è un problema.. ok?...pesiamo le cose..

Condivido tutto quanto hai scritto ed i consigli utili che hai fornito.
Il prezzo della TRK ha attirato molti motociclisti alla prima esperienza.
E ovviamente nel mucchio ci sono molti che sono felicissimi di averlo fatto, molti che arrivando magari dalla praticità dello scooter si sono imbattuti nella guida di una moto vera e propria trovandosi magari non benissimo. Ma ci sta, se stiamo a vedere la TRK costa meno di molti scooter e può portare a sceglierla anche chi magari in realtà stava cercando un comodo scooter per la città.


Io stesso ho comprato la mia TRK X con appena 140 km percorsi, quindi ufficialmente usata. Acquistata da un ragazzo che poi si è reso conto che non era in grado di guidare molto probabilmente una moto e l'ha venduta come nuova dopo 140 km percorsi.


Dall'inesperienza di molti nuovi possessori di TRK sono nate molte discussioni su svariati problemi che avrebbe la moto.
Spesso in realtà non sono poi problemi, ma semplici regolazioni da apportare o magari difficoltà legate alla guida di una prima moto che è assolutamente normale e accadrebbe su qualsiasi prima moto acquistata in generale.


La TRK è uscita nel 2017 e solo sui alcuni rari modelli di quell'anno sono emerse piccole noie dovute alla giovinezza del progetto stesso. Ogni mezzo meccanico di qualsiasi marca, nella prima serie prodotta, evidenzia qualche piccola noia che è sempre coperta da garanzia e che viene risolta dalla casa madre e che viene poi definitivamente eliminata  per i modelli prodotti successivamente. Cosa infatti avvenuta anche per la TRK che dal 2018 ha risolto fondamentalmente anche le piccole rare noie che in ogni caso erano emerse solo su qualche esemplare 2017 (mai nulla di grave e sempre risolvibili in ogni caso in garanzia).


Nella mia vita ho avuto la fortuna di avere svariate moto stradali (ad esempio Ducati, Aprilia, Kawasaki) e diverse moto usate in competizioni (come ducati, honda, yamaha) e per ognuna di queste qualche piccola noia l'ho sempre trovata: forse la più grossa su Yamaha R6 2007 che usciva con un difetto al carter frizione che perdeva olio e che anche in quel caso mi era stato dato come ricambio in garanzia.


In ogni caso con la TRK ho ritrovato il gusto di viaggiare e di percorrere tanti km e sono sempre più contento di averne comprata una a marzo di quest'anno. 

In merito poi all'affidabilità... per quella che è la mia esperienza di questi primi 6 mesi e 22mila km percorsi, la moto va veramente alla grande anche per i lunghi viaggi ;-)
Buon divertimento a tutti con le nostre TRK! ;-)
 

Emilio_TRK502X _ Capo Nord.jpg

Renne Skarsvag.JPG

Edited by Emilio
  • Like 1
  • Upvote 4

Share this post


Link to post
Dandiex

Buongiorno a tutti, 

ma quanto bello è leggervi, in pausa se riesco giornale online (poche pagine), ma poi ..benelli forum👍😊

Mi vien voglia di tornare a casa ed accendere la MOTO..sono sempre più contento di averla presa. 😉

ps : un giorno (in due con la compagna) moto quasi ferma,  sterzando stavo per  appoggiarla... x fortuna la donna ha avuto la prontezza di appoggiare piede a terra.. fiuuu rimasti in piedi😥....andata bene.. (naturalmente mea culpa)..ma ora con piú pratica una goduria. 

 

Ciaooo

 

 

  • Like 1
  • Thanks 1
  • Upvote 2

Share this post


Link to post
faustinik

Io provengo da una esperienza di 4 anni con un xciting 400, mio primo scooter dopo una vita a cavallo di diverse moto enduro, stradali e motardone! 

A seguito di un tamponamento in auto, facevo molta fatica a guidare la mia dorsoduro 750, dopo 30 minuti il collo mi bruciava, quindi per non abbandonare le 2 ruote, nel 2015 decisi di prendere lo scooter. Posso dire che è stato la mia salvezza, grazie alla morbidezza dell'accelerazione e alla copertura aerodinamica. Nei 4 anni successivi mi sono ripreso perfettamente e finalmente ad aprile di quest'anno ho ripreso la moto, la mia attuale trk 502 x! 

Le differenze ci sono eccome, hanno entrambi pregi e difetti. Non rinuncerei mai alla moto, ma in alcuni frangenti, avendolo avuto, mi manca la flessibilità dello scooter. Quindi sono abbastanza certo che prima o poi affiancherò uno scooter di piccola cilindrata alla moto

  • Like 1

Share this post


Link to post
gatsu

Io ho guidato moto per 10 anni, ero un ragazzino e la moto era un divertimento. Poi mi sono tenuto uno scooter per 5/6 anni, reputandolo un mezzo veramente pericoloso. Ora il trk lo uso prevalentemente in città, non lo trovo affatto scomodo, mi manca un po’ di baule, ma rimedierò con le valigie laterali. Per necessita ho ripreso per un paio di giorni lo scooter, quei così sono dei bidoni, mai più. L’unica cosa che mi manca nel TRK è il pedale per l’avviamento.

Share this post


Link to post
Herr Doktor



Ora mi chiedo la mia k pesa 230 kg. circa e fare le manovre da fermo è un po' dura e un paio di volte mi è scappata.

I K avevano la sella stretta che aiuta, purtroppo i manubri sono stretti e non mettono a proprio agio per spostarle. Quale hai ?

Share this post


Link to post
Luca502

non posso che concordare con gli altri utenti.

piccolo consiglio dal passaggio scooter/moto (guidato spesso e volentieri il T-Max), in moto bisogna cominciare ad usare gambe e sedere per gestire meglio la dinamicità della moto.
 

Share this post


Link to post
vesk




I K avevano la sella stretta che aiuta, purtroppo i manubri sono stretti e non mettono a proprio agio per spostarle. Quale hai ?
Esatto. Ho il k100 semplice quello senza carena

Share this post


Link to post
Herr Doktor

Il C, tienilo se hai spazio

Share this post


Link to post

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...