Jump to content
Notifica
  • Se questo sito ti piace o ti è stato utile, sostienilo con una donazione. grazie !
  • Curiosità manubrio...


    Mimmox

    Recommended Posts

    Buongiorno a tutti, volevo chiedere a chi si è già imbattuto, a cosa possa servire quel perno d'acciaio pieno piuttosto pesante, che è avvitato nel manubrio, dietro al dado,  sempre avvitato all'estremità del manubrio che serve come supporto al contrappeso.

    Ieri ho smontato il bilanciere/contrappeso per capire meglio quale tipo di paramani potessi montare, se con tassello ad espansione o con supporto da specchietto o manubrio e mi sono trovato di fronte a questa cosa...

    Nell'attesa di risposte, ringrazio in anticipo

    Link to post
    Niko il Brusco

    Beh fa parte del peso alle estremitá del manubrio .. sposta , con il suo peso appunto, la frequenza delle vibrazioni facendo si che il manubrio vibri meno... Oltre ad essere, come scritto da te, il supporto su cui si avvita il contrappeso esterno.

    Link to post
    Niko il Brusco
    16 ore fa, Mimmox ha scritto:

    Lo si può notare appunto togliendo quest'ultimo... 

    Esatto .. hai contrappeso esterno e "contrappeso" interno..

    Fai un esperimento.. rimuovili e prova la moto .. e senti quante vibrazioni avverti senza.

    Le vibrazioni sono date da frequenze, i pesi ti spostano queste frequenze in alto o in basso e ti annullano/attenuano le vibrazioni che arrivano al manubrio.

    Tu vorresti togliere parte del peso che le eliminano.. fai un test x vedere quanto effettivamente ti incidono questi pesi.

    Fatto questo puoi sapere se ti è utile tenerlo i no.. oppure ricercare una soluzione alternativa.

    Sono consigli, poi fai come vuoi ci mancherebbe.

    Link to post

    Quoto in pieno quanto detto da Niko . I contrappesi "smorzano" le vibrazioni e quei pesi li hanno messi in base a studi su quel veicolo, ma con il tempo il mezzo può generare vibrazioni diverse (a diversa frequenza appunto) e potrebbero essere necessari pesi diversi. Ciò può accadere per l'usura di parti meccaniche o per errori progettuali.
    Ad esempio con il TRK502 prima serie (non so se con la 2da hanno risolto) col passare del tempo (dei km) nascevano vibrazioni nuove a causa del serbatoio attaccato direttamente sul telaio senza una guarnizione in gomma che ne smorzasse l'eventuale vibrazione. Cosa che in molti hanno risolto aggiungendola alla prima manutenzione programmata.


    Michele

    • Like 1
    Link to post

    Si si ma io non ho nessuna intenzione di togliere il secondo contrappeso all'interno del manubrio, chiedevo solamente conferma se si tratta di un secondo bilanciere e nell'eventualità non fosse stato così, era per montare paramani muniti di tassello ad espansione e visto che non è possibile, opterò per un sistema di fissaggio a specchietto + vite del bilanciere esterno.

    Grazie a tutti

    Link to post
    Niko il Brusco

    Difatti gli ho scritto di fare una prova, ogni moto è a se... Certo ci sono vibrazioni , passami il termine, "d ufficio" e altre generate da ciascun modello.. e molto sta anche alla sensibilitá di chi la guida. In moto non ci sono molti parametri standard (tra regolazioni, sensibilitá, esperienze diverse.. tutto fa gioco)

    Se fossi in lui un esperimento lo farei.. può sempre tornare sui suoi passi.

    Edited by Niko il Brusco
    ..mancava il non..
    • Like 1
    Link to post

    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Reply to this topic...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

    ×
    ×
    • Create New...

    Important Information

    Utilizziamo cookie per migliorare l’esperienza di navigazione. Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy. Privacy Policy