Jump to content
Notizie
  • Se questo sito ti piace o ti è stato utile, sostienilo con una donazione. grazie

Leaderboard

  1. Marines89

    Marines89

    Supporter


    • Points

      6

    • Content Count

      6,711


  2. Emilio

    Emilio

    Membri


    • Points

      3

    • Content Count

      59


  3. tlucianoit

    tlucianoit

    Membri


    • Points

      3

    • Content Count

      276


  4. sindachino

    sindachino

    Membri


    • Points

      2

    • Content Count

      89



Popular Content

Showing content with the highest reputation since 04/16/2019 in all areas

  1. 2 points
    vabbè dai, chi ha visto Chris Pfifer sa che si possono impennare anche le K1600GT. Comunque, aggiungendo una nota numerica a quanto detto da Emilio: quando ho studiato i sistemi di trasmissione del moto (nel nostro caso catena, corona e pignone), una cosa ricordo perfettamente, ovvero che il rapporto tra il numero dei denti della corona e il numero dei denti del pignone non deve mai essere un numero intero perchè significa che la catena passerà sempre sugli stessi denti, creando un'usura disuniforme dei componenti e soprattutto vibrazioni (anche se di lieve entità. Nello specifico un rapporto tra corona da 42 e pignone da 14 restituisce un valore pari a 3 (tondo tondo) che sarebbe proprio quello da evitare, ed è strano che lo abbiano scelto. Mentre il rapporto corona 44 e pignone 14 restituisce 3.143..... giustamente non intero. Emilio ha scelto pignone da 15 tenendo corona da 44, ne risulta 2.933333..... direi perfetto e, come ha detto lui, leggerissimamente più lungo dei componenti standard della TRK stradale. Direi che la soluzione della stradale originale sia errata e coloro che, sulla propria stradale, volessero allungare di pochissimo potrebbero scegliere la combinazione 15/44 come ha fatto emilio, altrimenti le varie combinazioni tra numero di denti corona e numero di denti pignone che però non diano un numero intero calcolando appunto il rapporto (questo è scritto anche nei manuali di meccanica delle scuole professionali).
  2. 2 points
    Il dente in meno accorcia di più i rapporti (già un pochettino corti) mentre con un dente in più fai l'opposto, ossia allunghi. Chiaramente per far scegliere ai progettisti di optare per questa rapportatura ci saranno stati su dei ragionamenti (calcoli, test, considerazioni ecc). Detto questo, a parer mio nonostante, la rapportatura è perfetta. Proprio ieri per curiosità ho montato un dente in più e fatto un tragitto che conosco ad occhi chiusi. Morale della favola il risultato è che si toglie quel pizzico di brio che può darti un motoretto così piccolo in una moto così grande. Quando poi ho fatto il secondo tratto che prevedeva il ritorno in autostrada, chiaramente si sente il motore leggermente più rilassato. Però, sempre a mio parere, il dente in più sarebbe giustificato solo nel caso in cui si decide di percorrere km e km di autostrada a velocità da codice per tantissime ore, in quel caso anche la corona andrei a toccare. Risultato ho rimontato il pignone originale ed ho vinto una birra da 66 ad un amico che non credeva che con questa moto si riesce ad impennare tranquillamente (non fatelo a casa!).
  3. 1 point
    Si hai ragione sono seghe mentali.... È un po’ come la cover del telefono....alla fine hai il telefono nuovo ma lo butti ...
  4. 1 point
    ma sai...la moto non è una cosa che sta in bacheca....gira per strada con tutte le conseguenze del caso... magari uno si fa tanti problemi per un segnetto, poi magari cadi e fai un macello... io ormai a certi dettagli non ci faccio piu caso... vuol dire che diventera' una rat-bike .... comunque ha due bandelle che scendono per evitare quel problema, io le ho lasciate ripiegate all' interno perchè nn mi sembrano molto funzionali
  5. 1 point
    Le vibrazioni che,più o meno,sentiamo tutti sono dovute alla staffa che copre le candele ed è situata sotto al serbatoio.....si risolve interponendo un pezzo di feltro o gomma fra la staffa e le candele ma bisogna smontare il serbatoio....io lo farò fare al concessionario ma c'è qualcuno che lo ha fatto da sé e ha risolto il problema....
  6. 1 point
    Si ma non si può passare metà della vita in officina e l'altra metà in attesa di andarci. Liberatene se riesci. Meglio mezzo bagno di sangue che incazzarsi dall'alba al tramonto 365 giorni all'anno.
  7. 1 point
    Ok ragazzi tutto è stato risolto dal concessionario in garanzia dopo aver pubblicato su riviste specializzate come in moto e moto sprint Sono stato contattato dalla benelli stessa per prendere appuntamento ed eseguire la sostituzione dello stelo ammortizzatore difettoso, N.b. la benelli ha risposto dopo 8 mesi e dopo la pubblicazione sulle suddette riviste perché chiamata in causa. Ringrazio la professionalità e la cortesia del concessionario CELANI MOTO di roma che a provveduto alla ripartizione. Ora la moto va che è una meraviglia ed ha già percorso 15500 km con 1 anno di vita
  8. 1 point
    Ciao! Io ho comprato la TRK 502 X il 6 marzo... ci ho fatto per ora 2300 km e sono felicissimo, la uso molto con la mia compagna, 48 CV sono più che sufficienti per viaggiare in tutta comodità. Considera che prima io avevo una Versys 650, ma trovo molto più divertente la TRK perché la ciclistica è decisamente migliore a mio parere. Ovviamente se si cerca una moto per gare di accelerazione, questa non è indicata, resta un motore di 500 cc che però sa anche divertire nel misto. E ad agosto ci faremo 10mila km per andare e tornare da caponord ed ho già sentito molti altri possessori di TRK che hanno già fatto questo viaggio senza nessun problema. Per quel che mi riguarda posso solo che consigliarvela. ;-)
  9. 1 point
    Anche per me Piemonte e Liguria, per il masso ed Emilio possiamo incontrarci nella mia zona 😉
  10. 1 point
    confermo...nella sua "irregolarità" è regolare 😂 ci siamo abituati, e quando lo si conosce ci si può fidare ! confermo anche io i 300km di autonomia anche se riempio sempre a 250...guida in citta, manina più pesante...non si sa mai, poi dico la verità sentire la musica che emette sui 5000 giri è bellissimo, è un concerto tra aspirazione e scarico 😂 e vale la pena consumare un pò di benzina in più per farlo cantare..sempre! 😂😂
  11. 1 point
    Ieri un giretto "tranquillo" di appena 320km sull'Appennino tosco emiliano, ho puntato sulla provincia di Pistoia Prato Bologna per poi rientrare a Firenze passando dalla Futa, Raticosa e croci di Calenzano. Lago di Suviana, Brasimone, Santuario Boccadirio a Castiglione dei Pepoli e su per la Futa e Raticosa, che ve lo dico a fare goduria pura con la Leoncino e sulla Raticosa ha destato molto interesse tra motociclisti. Qualche fotina. Comportamento stradale e sicurezza della belva ineccepibili, anteriore granitico e motore mai in crisi anche in salita, manovrabilità cambio ottima.
  12. 1 point
    Salve a tutti...ho appena ritirato la TRK stradale ...prime impressioni ottime, a differenza della leoncino trail questa sembra molto piu' maneggevole...il manubrio e' piu' stretto e si guida meglio....cose negative venute subito fuori la fastidiosa vibrazione proveniente da sotto il serbatoio che sembra pero' facilmente risolvibile....comunque contentissimo del cambio....sinceramente sulla leoncino non mi ci sono mai sentito.....a risentirci per approfondimenti...
  13. 1 point
    ;-)) Cacchio! Davvero!! Sai che figata!! Ormai sono solo ricordi... ho corso 6 stagioni, dal 2005 al 2010 compresi. Bei tempi!!!!! Aspe che se riesco ti giro una chicca di Sky (ho partecipato e poi collaborato con Sfida da Bar di Sky per un po', ora ho meno tempo per farlo)... cerco il link al video e te lo giro
  14. 1 point
    si si certo. Vorrei comunque puntualizzare che se una sospensione sembra "molle" non è assolutamente detto che sia colpa della molla perchè la molla è un pezzo che non si deteriora col tempo, la sua costante elastica rimane, appunto, costante (l'acciaio per molle è uno dei più resistenti alla perdita delle caratteristiche dovute alla fatica e il suo campo di funzionamento non è nemmeno vicino ai limiti inferiori di fatica del materiale), l'idraulica e l'olio invece si. Le sospensioni più "economiche" (si intende praticamente quelle di serie), per ottenere lo smorzamento idraulico, hanno dei fori di diametro opportuno e quindi non sono parti mobili e in questo caso sarà l'olio che perderà le sue caratteristiche col tempo. Le sospensioni più raffinate invece hanno la "piramide" di lamelle per ottenere lo smorzamento idraulico e, nonostante siano molto più efficaci del sistema con i fori calibrati, sono più soggette allo "spompaggio" improvviso. Se la piramide di lamelle cede, la sospensione cede di schianto e rimane solo la molla a lavorare, lo smorzamento sarà quasi nullo e quindi comincerà ad ondeggiare molto sembrando appunto "molle". Molti non esperti, di fronte a questo problema, pensano di irrigidire precaricando la molla quando invece il problema è l'idraulica che non lavora più. A questo va aggiunto comunque il deterioramento dell'olio che, se sentite i sospensionisti, andrebbe cambiato ogni 15.000-30.000km di utilizzo stradale oppure 30h di utilizzo fuoristradistico.
  15. 1 point
    se hai allungato i rapporti sicuramente consuma meno. il miglioramento lo si percepisce quanta più strada, soprattutto se a velocità costante, si percorre fuori città
  16. 1 point
    Ciao Dsesmo, mi allineo con quanto già detto da Marines89 e ZZZZ1975. Le modifiche di questo tipo è bene farle intanto solo se si è consapevoli di cosa si stia facendo e se si ha esperienza in campo, inoltre sono modifiche che si fanno di qualche mm, non di qualche cm. Quando gareggiavo andavamo a modificare le geometrie della moto di pochi mm, proprio perché portando il mezzo al limite, ogni minimo cambiamento di ciclistica va ad incidere in maniera sensibile sul comportamento del mezzo. Ed è sempre consigliabile effettuare modifiche di singoli parametri alla volta proprio per potersi rendere effettivamente conto di quale comportamento avrà la moto con quella specifica modifica. (ti parlo di competizioni, ma il discorso vale anche su strada, chiaramente in maniera meno esasperata). Il discorso di andare ad agire con spessori sulle molle delle forcelle in realtà per come la vedo io va ad irrigidire la molla (se ho capito di che modifica si parla, è come un precarico pari allo spessore inserito) e ridurre la corsa effettiva dell'avantreno, e pertanto avrai per certi versi l'esatto opposto risultato, ovvero un avantreno più "sostenuto", quindi anche probabilmente più alto in ordine di marcia (nel post hai scritto di volere un anteriore più aggressivo, quindi in teoria dovresti infilare le forcelle abbassando il muso della moto, non sfilarle alzando il muso... per intenderci dovresti "abbassare" le piastre facendole scivolare sulle forcelle ). Io ho una TRK 502 X ed avvertivo una impostazione di guida un po' "seduta", ho infilato le forcelle prima di 3mm, poi son passato a circa 6 mm ed ho precaricato leggermente il monoammortizzatore per sorreggere un po' di più il fondoschiena della TRK. Con queste modifiche sulla TRK ora mi trovo meglio avendo un anteriore più aggressivo (come dicevi tu per la Leoncino) in ingresso curva, ma già con queste piccole modifiche avverto l'anteriore che morde molto di più la curva, e tende rispetto a prima a chiudere anche di più... andassi oltre probabilmente rischierei più facilmente come ha scritto Marines89 il chiudersi dello sterzo. Quindi tornando all'inizio, occhio alle misure delle modifiche ;-) Chiudo ribadendo che le moto escono in linea di massima ben equilibrate dalle aziende costruttrici, e non è detto che nell'uso quotidiano in strada si possano avvertire cosi tanto certe modifiche, proprio perché in teoria in strada dovremmo passeggiare e non correre :-)) quindi valutare sempre bene se vale la pena fare modifiche importanti, e soprattutto segnarsi sempre il punto da cui si è partiti, cosi da poter ritornare alle regolazioni iniziali dovessero rivelarsi non soddisfacenti le modifiche apportate. E dopo questo mio pippone chilometrico... buona strada a tutti!!!! ;-))) Siete pronti ai due mega ponti per macinare chilometri? :-))
  17. 1 point
    beh, è giustissimo quello che dice zzzz1975, le moto per come escono di fabbrica sono già frutto di compromessi studiati a tavolino. Poi attenzione, usiamo due pesi e due misure, Benelli è Benelli, BMW è BMW e Honda è Honda. Abbiamo già visto che alcune delle recenti Leoncino e TRK hanno qualche pecca di fabbricazione, pecche che è difficile trovare in una Honda o in una BMW. In ogni caso, per lo "sfilamento" delle forcelle, più che il baricentro (che si posta di pochissimi millimetri e quindi influisce poco) è più che altro l'avancorsa della ruota anteriore che cambia, riducendosi e ottenendo quindi una moto più reattiva nei cambi di direzione e più "carica" sulla ruota anteriore. Lo stesso effetto si può ottenere anche alzando il posteriore ma questo cambia anche l'altezza della moto (e si parla sempre di mm) e altri parametri che dipendono da come si è proceduto per alzare il posteriore. Inserire uno spessore sulle molle anteriori cambia anch'esso l'altezza delle forcelle anteriori, in pratica avendo delle molle più precaricate la moto resterà più "alta, ma questo, di fatto, cambia anche tutto il funzionamento della forcella anteriore che lavorerà diversamente anche con l'idraulica di smorzamento. Perciò con questa soluzione si hanno troppi effetti e risulterà difficile individuare il responsabile del diverso comportamento della moto.
  18. 1 point
    Si certo....ma per come la vedo io non serve a nulla....a meno che uno nn sia un pilota o un preparatore professionista....nn credo che noi utilizziamo la moto al 110% delle sue possibilità . Facendo un intervento del genere vai a toccare degli equilibri “medi” per piloti “medi” studiati in fabbrica. Spostando quell’equilibrio magari rimani all’interno di quel buffer di sicurezza previsto ma devi sapere bene quello che stai facendo...
  19. 0 points
    Not a good start to ownership, after a third ride the lion is off the road as the engine runs too hot. On open roads the temperature is 204 ° f and constantly running fans, I have only done 200 miles from new 😢
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
×
×
  • Create New...